20 anni di Auditorium Parco Musica a Roma: un anno di concerti ed eventi

Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Fondazione Musica per Roma danno inizio il 21 aprile ai festeggiamenti per i 20 anni dall’inaugurazione del complesso progettato da Renzo Piano, ora intitolato al compositore Premio Oscar

Roma, Auditorium Parco della Musica 28 10 2014. Inaugurazione Stagione di Musica Sinfonica. Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Coro di Voci Bianche, Antonio Pappano direttore, Evgenij Kissin pianoforte, Ciro Visco maestro del Coro
Roma, Auditorium Parco della Musica 28 10 2014. Inaugurazione Stagione di Musica Sinfonica. Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Coro di Voci Bianche, Antonio Pappano direttore, Evgenij Kissin pianoforte, Ciro Visco maestro del Coro

Fresca di accordi di partnership e collaborazioni con centri di spettacolo e musicali di tutta Europa, per promuovere le proprie produzioni anche all’estero, la Fondazione Musica per Roma si appresta a dare il via a otto mesi di festeggiamenti per i vent’anni dall’inaugurazione dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, opera dell’architetto Renzo Piano. Succederà il 21 aprile, a vent’anni esatti dai primi concerti all’Auditorium Parco della Musica di Roma che ebbero luogo il 21 aprile 2002 con Orchestra e Coro dell’Accademia di Santa Cecilia diretti da Myung-Whun Chung, Uto Ughi, Patti Smith, l’Uri Cane Ensemble, gli Swingle Singers, Nigel Kennedy.

20 ANNI DI AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA DI ROMA

Vent’anni fa la città di Roma ha deciso di dare una casa all’Accademia di Santa Cecilia, alla sua Orchestra e al suo Coro, dopo settanta anni di vagabondaggio. A questo risultato hanno contribuito le migliori intelligenze della città – e non solo -, e la nostra gratitudine verso tutti coloro che hanno lavorato a questa idea credendoci fino in fondo è enorme”, ricorda Michele dall’Ongaro, Presidente-Sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia dal 2015. “Il primo pensiero va a Giuseppe Sinopoli che è stato tra i promotori di questo movimento che ha generato un risultato così straordinario, e naturalmente a tutti gli altri che hanno contribuito concretamente al progetto. Speriamo ancora di meritarci questa fiducia e di mantenere alto il prestigio di questa straordinaria invenzione del pensiero umano firmata da Renzo Piano”.

Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone di Roma, Cavea Roma Summer Fest 2019
Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone di Roma, Cavea Roma Summer Fest 2019

LA STORIA DELL’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA DI ROMA

La storia inizia nel 1993, quando il Comune di Roma bandisce un concorso internazionale indicando come sede del nuovo Auditorio uno spazio posto tra il villaggio Olimpico e lo stadio Flaminio. Il 27 luglio 1994 viene proclamato vincitore il progetto di Renzo Piano; il 15 gennaio 1995 il progetto è consegnato al Comune di Roma e nel settembre del 1997 iniziano ufficialmente i lavori.  Nel luglio del 1999 il Comune fonda la società di gestione Musica per Roma MpR S.p.A, trasformata nel 2004 in Fondazione con compiti amministrativi, di organizzazione, di programmazione e produzione culturale. Il 21 aprile 2002 sono inaugurate la sala Petrassi e la sala Sinopoli, otto mesi dopo la sala Santa Cecilia, la più capiente delle tre, che ospita i concerti dell’Accademia di Santa Cecilia e della Fondazione Musica per Roma e che con i suoi 2.744 posti è tra le sale da concerto più grandi d’Europa. Nel 2021 l’Auditorium Parco della Musica è stato intitolato a Ennio Morricone, a un anno dalla scomparsa del compositore Premio Oscar.

QUASI UN ANNO DI FESTEGGIAMENTI DEL VENTENNALE

Per festeggiare degnamente questo ventennale, sono previsti una serie di eventi nel corso dell’anno, fino al 21 dicembre: l’Accademia di Santa Cecilia proporrà, tra gli altri, concerti con artisti del calibro di Antonio Pappano, Jaap van Zweden, Daniel Harding e ancora l’Elektra di Richard Strauss in forma di concerto diretta da Pappano e La fanciulla di neve di Čajkovskij con Milena Vukotic voce recitante, mentre la Fondazione Musica per Roma proporrà la prima mondiale dello spettacolo Relative Calm del drammaturgo Bob Wilson e della coreografa Lucinda Childs e, in esclusiva per l’Italia, i concerti di Moderat, Cat Power, Aurora, Rufus Wainwright e Gregory Porter. “Nei suoi venti anni di storia”, conclude Fondazione Musica per Roma, “l’Auditorium Parco della Musica è diventato un punto di riferimento nel panorama musicale internazionale, in virtù della sapiente attività di programmazione e di produzione che l’Accademia di Santa Cecilia e la Fondazione Musica per Roma hanno sviluppato nel corso del tempo, raccogliendo l’ambiziosa sfida che era stata lanciata da coloro che, con visione e lungimiranza, non solo avevano voluto dotare la città del più grande centro musicale d’Europa ma avevano anche immaginato dovesse diventare la casa di tutte le musiche”.

– Claudia Giraud

Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

Largo Luciano Berio,3 – I 00196 Roma

www.auditorium.com

www.santacecilia.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).