Su Sky Arte: l’epopea di David Bowie

A poco meno di tre anni dalla morte del Duca Bianco, il canale tematico satellitare dedica uno speciale focus alla sua carriera. Avviata grazie all’indimenticabile alter ego Ziggy Stardust

British pop singer David Bowie in concert at Earl's Court, London during his 1978 world tour. (Photo by Evening Standard/Getty Images)
British pop singer David Bowie in concert at Earl's Court, London during his 1978 world tour. (Photo by Evening Standard/Getty Images)

Sono trascorsi poco meno di tre anni dalla morte di David Bowie, ma il ricordo lasciato dal Duca Bianco nell’immaginario di generazioni di fan è ancora vivido. A riprova del segno impresso dall’artista nel panorama musicale recente, martedì 8 gennaio, a 72 anni esatti dalla sua nascita, Sky Arte dedica al poliedrico cantante il documentario David Bowie ‒ Stardust.
Un omaggio alla carriera di una personalità non imbrigliabile in alcuna definizione, che iniziò la sua scalata al successo con l’album The Rise and Fall of Ziggy Stardust and the Spiders from Mars, pubblicato nel 1972. Grazie all’iconico Ziggy Stardust ‒ alter ego di Bowie catapultato sulla terra da mondi altri ‒, la carriera del musicista decollò, regalando ai fan sempre più numerosi un mix di rock dalle atmosfere extraterrestri e stravaganza, oltre qualsiasi etichetta di genere.
Da quel momento in poi, David Bowie si trasformò nella star che tutti conosciamo. Tuttavia il documentario evoca anche i momenti bui che caratterizzarono la parabola dell’artista, fino alla sua tragica morte, annunciata dallo stesso Bowie attraverso la propria musica.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.

LEAVE A REPLY