Su Sky Arte: un ritratto di Isabelle Huppert

Icona del cinema francese e non solo, Isabelle Huppert si racconta nel documentario in onda su Sky Arte venerdì 23 settembre

Su Sky Arte: un ritratto di Isabelle Huppert
Su Sky Arte: un ritratto di Isabelle Huppert

Mescola cinema e vita vissuta la narrazione alla base di Isabelle Huppert – Autoritratto, la pellicola in onda su Sky Arte venerdì 23 settembre che ripercorre l’esistenza e la carriera della celeberrima attrice francese. A prendere la parola è la stessa Huppert la quale, davanti alla sua macchina da scrivere, riavvolge il filo della propria storia, riflettendo sul complesso mestiere di attrice, che consiste nell’interpretare persone e non personaggi. Huppert ricorda la sua scoperta del cinema con le commedie di Chaplin e Laurel & Hardy, i suoi primi ruoli davanti alla macchina da presa Super 8 del padre, la sua formazione al Conservatorio, dove sua madre un giorno decise di iscriverla.

ISABELLE HUPPERT E IL CINEMA

Racconta il suo incontro con Yves Montand e Romy Schneider, e il suo debutto in Les Valseuses di Bertrand Blier. Ripercorre le sue collaborazioni con i più grandi registi francesi e internazionali, da Claude Chabrol a Michael Haneke, passando per Jean-Luc Godard, Paul Verhoeven, Maurice Pialat, Werner Schroeter, Benoit Jacquot e Michael Cimino. Racconta inoltre della sua intesa con Claude Chabrol, delle riprese con sua figlia Lolita e del suo rapporto con il teatro, quest’arte “selvaggia” che “brucia tutto sul suo cammino” ma alla quale finisce sempre per tornare. Perché Isabelle Huppert sa che sarà sempre un’attrice.

I contenuti del sito di Sky Arte sono curati da Artribune. Scoprite a questo link tutte le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale

https://arte.sky.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.