Cinema all’aperto a Venezia: aspettando la Mostra con Cinemoving

La laguna veneziana si anima in estate con il Cinemoving. 60 spettacoli tra Mestre, Venezia e le isole. Una tradizione ma anche un modo nuovo e intelligente di portare il cinema tra le persone

Cinema all'aperto a Venezia
Cinema all'aperto a Venezia

Si avvicina la 79esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e mentre in tantissimi sono in attesa di grandi star internazionali, l’estate al cinema nel capoluogo veneto e zone limitrofe continua, costellata da più appuntamenti. Una tradizione ormai veneziana è il Cinemoving – che nel 2022 ha avuto inizio il 14 luglio e terminerà il 24 settembre -, progetto che porta il grande schermo sotto le case dei residenti di tutto il Comune. La formula è amata e sempre la stessa: arriva sotto casa un furgone attrezzato con schermo, proiettore e, con l’invito a godersi un film all’aperto e in compagnia, riscoprendo anche il valore della comunità e della socializzazione che quest’arte offre. Il Cinemoving coinvolge più luoghi e rassegne: per il 2022, si tratta di 60 spettacoli tra diverse location – Mestre, Favaro, Dese, Malcontenta, Campalto, Chirignago, Zelarino, Gazzera, Tessera, Asseggiano, Terraglio, per raggiungere anche il Lido e Pellestrina -, e nel suo programma non mancano i titoli legati al cinema italiano, alle commedie, ai film dedicati ai bambini e di azione.

Lido in spiaggia
Lido in spiaggia

NOVITÀ 2022, LIDO IN SPIAGGIA

Novità di questa edizione è al Lido in spiaggia, uno sguardo sul cinema: la rassegna occupa uno spazio temporale di cinque venerdì, fino al 26 agosto. Realizzata in collaborazione con la Municipalità Lido Pellestrina, Lido in spiaggia è un modo anche per attendere a tutti gli effetti la nuova edizione della Mostra. Il programma ha infatti cinque titoli che raccontano un po’ del festival, dando conto di registi, attori, film premiati con il Leone e la Coppa Volpi. Ecco il programma riguardante i tre venerdì che restano di rassegna: venerdì 12 agosto è atteso Il castello errante di Howl (Hauru no ugoku shiro, Giappone, 2004, 119’), animazione di Hayao Miyazaki, regista premiato con il Leone d’Oro alla carriera nel 2004 alla 61. Mostra del Cinema di Venezia; venerdì 19 agosto è la volta di Gatto nero, gatto bianco (Crna macka, beli macor, Jugoslavia/Francia, 1998, 123’), commedia di Emir Kusturica che ha ricevuto il Leone d’Argento nel 1998 alla 55. Mostra del Cinema di Venezia; e in fine venerdì 26 agosto Monsoon Wedding – Matrimonio indiano (Monsoon Wedding, India/USA, 2000, 114’), commedia diretta da Mira Nair, Leone d’Oro nel 2001 alla 58. Mostra del Cinema di Venezia. I primi due appuntamenti della rassegna hanno riguardato Good Night, and Good Luck (USA, 2005, 93’) di George Clooney, per il quale è andata la Coppa Volpi a David Strathairn per la migliore interpretazione maschile nel 2005 alla 62. Mostra del Cinema di Venezia; e The Queen – La Regina (The Queen, GB, 2006, 100’), il film biografico di Stephen Frears che ha permesso la vittoria della Coppa Volpi da parte di Helen Mirren nel 2006 alla 63. Mostra del Cinema di Venezia. La rassegna Lido in spiaggia si svolge in una splendida atmosfera balneare, quindi su teli da mare.

Campo San Polo
Campo San Polo

UNO SGUARDO SULL’EUROPA, CINEMA IN CAMPO SAN POLO

Nella bellissima cornice veneziana di Campo San Polo da domenica 14 a sabato 27 agosto va in scena la rassegna con sottotitolo Uno sguardo sull’Europa: si tratta di un programma di lungometraggi, cortometraggi, documentari e film di finzione provenienti da diverse nazioni europee, accompagnati da approfondimenti e presentazioni, messi a punto in stretta collaborazione con diverse istituzioni internazionali. Due settimane di cinema in lingua originale e sottotitoli in italiano. Il programma: il 14 agosto è prevista una vera e propria celebrazione del cortometraggio onirico con la rassegna intitolata In Dreams; il 15 agosto si passa ai lunghi con Les demoiselles de Rochefort, commedia di Jacques Demy; il 16 agosto è la volta del film drammatico Cléo de 5 à 7 di Agnès Varda; si continua il 17 agosto con il documentario 16 levers de soleil di Pierre-Emmanuel Le Goff; il 18 agosto Olga di Elie Grappe; il 19 agosto Tandoori Love di Oliver Paulus; il 20 agosto Monte Veritá di Stefan Jäger; il 21 agosto Zeus di Paulo Filipe Monteiro; il 22 agosto Variações di João Maia; il 23 agosto Technoboss di João Nicolau; il 24 agosto Hab la commedia di Nóra Lakos; il 25 agosto Kilakoltatás la commedia di Máté Bence Fazekas; il 26 agosto Legjobb dolgokon bőgni kell il commedia/drammatico di Cristina Grosan; il 27 agosto il Cinemoving ospita il Venice Film Week con proiezioni di cinema fuori dall’ordinario e sperimentale.

Marghera Estate
Marghera Estate

CINEMA SOTTO LE STELLE A MARGHERA

È Dune, il film evento della scorsa Mostra del Cinema e vincitore di sei premi Oscar, ad avere aperto la prima proiezione della 42ema edizione del Cinema sotto le stelle in Piazza Mercato, a Marghera. Oltre un mese di programmazioni, fino al 4 settembre, in collaborazione con MakingMovie e con il sostegno di Enel Energia. Il Cinema sotto le stelle a Marghera prevede 29 film in cartellone, tra commedie, suspense e film d’azione: il programma della rassegna è rivolto alle migliori produzioni nazionali e internazionali, con un occhio di riguardo per i vincitori dei premi più prestigiosi e per i palmarès dei principali festival, primo fra tutti la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Tra i titoli segnaliamo: il Leono d’Oro 2021 La scelta di Anne – L’événement; Madres Paralelas di Pedro Almodovar con cui Penelopre Cruz si è aggiudicata la Coppa Volpi. I momenti per le famiglie e gli amanti dell’animazione sono dedicati a Encanto, miglior film d’animazione ai Premi Oscar 2022 e ai recentissimi ed esilaranti titoli Universal Pictures, Troppo Cattivi e Sing 2. Tra i film a firma di grandi maestri ci sono invece Cry Macho di Clint Eastwood, West Side Story di Steven Spielberg ed Ennio di Giuseppe Tornatore. Mentre tra i film italiani in programma c’è Diabolik dei Manetti Bros e tra il grande cinema americano Assassinio sul Nilo diretto ed interpretato da Kenneth Branagh.

CINEMA GALLEGGIANTE – ACQUE SCONOSCIUTE

Altro appuntamento in Laguna è il Cinema Galleggiante – Acque Sconosciute. La rassegna si svolge dal 25 agosto al 10 settembre e prevede film, video, performance musicali e teatrali che coinvolgono autrici e autori sia internazionali sia locali. Il Cinema Galleggiante ha un palcoscenico mozzafiato, uno schermo nelle acque retrostanti l’isola della Giudecca, all’altezza del Rio de Sant’Eufemia. Due possibilità per il pubblico: accedere e assistere alla programmazione dalle proprie imbarcazioni oppure da una piattaforma pensata per ospitare gli spettatori senza barca. Il Cinema Galleggiante giunge del 2022 alla sua terza edizione e ha come tema il surreale, le visioni oniriche e allucinatorie, l’assurdo. Una novità di questa terza edizione è l’introduzione di tre giornate di sperimentazione sonora successive alla rassegna vera e propria (16-17-18 settembre) nelle quali Microclima e Combo presentano un’installazione sonora interattiva dell’artista torinese Alessandro Sciaraffa. Il programma completo e definitivo è disponibile sul sito ufficiale della rassegna https://www.cinemagalleggiante.it/.

– Margherita Bordino

Eventi d'arte in corso a Venezia

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival, rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità, è giornalista pubblicista e content creator. Coordina il video magazine di Cinecittà, collabora tra gli altri con le Rivista 8 1/2 e Mediterraneo e dintorni, ed è autrice del programma tv Luce Social Club (Sky Arte).