5 maestri italiani si raccontano al MAXXI di Roma nella serie video prodotta da Fremantle

Letizia Battaglia, Mario Cucinella, Piero Lissoni, Nicola Piovani e Michelangelo Pistoletto. Saranno i cinque protagonisti della nuova serie targata Fremantle e girata all’interno del museo

MAXXI Fremantle Ciack photo Patrizio Cocco light
MAXXI Fremantle Ciack photo Patrizio Cocco light

I grandi della creatività e del made in Italy si raccontano, grazie all’accordo tra il MAXXI di Roma e la società Fremantle, leader a livello internazionale nella ideazione, produzione e distribuzione di programmi d’intrattenimentoDa questa collaborazione nasceranno cinque video prodotti negli spazi del Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in occasione di altrettante masterclass condotte da importanti protagonisti delle arti noti a livello internazionale. Loro sono la pluripremiata fotografa Letizia Battaglia, il pioniere e maestro dell’architettura sostenibile Mario Cucinella, il poliedrico architetto e designer Piero Lissoni, il compositore Premio Oscar Nicola Piovani e il maestro dell’Arte Povera Michelangelo Pistoletto.

MAXXI Scosati Melandri photo Daniel Richard Passafiume
MAXXI Scosati Melandri photo Daniel Richard Passafiume

I VIDEO DI MAXXI E FREMANTLE

Da sempre il MAXXI accompagna le sue mostre con un ricco programma di incontri con artisti, architetti, designer, filosofi, donne e uomini della cultura”, ha commentato la Presidente di Fondazione MAXXI Giovanna Melandri. “Durante il lockdown, siamo stati chiusi ma mai spenti e abbiamo trasferito online questo incredibile patrimonio di idee, con una produzione di video originali che hanno avuto oltre 15 milioni di visualizzazioni. Abbiamo imparato che MAXXI reale e MAXXI virtuale sono complementari. Per questo sono particolarmente lieta della inedita e innovativa collaborazione con Fremantle, eccellenza mondiale nella creazione e produzione audiovisiva. Insieme stiamo realizzando contenuti di altissima qualità, dando voce alle menti creative più interessanti del nostro tempo, per imparare dai grandi maestri”. La nuova produzione video permetterà di proiettare il pubblico all’interno dei segreti del mestiere e del processo creativo che accompagna la realizzazione dell’opera attraverso la voce diretta degli autori. Accanto al percorso artistico, inoltre, si darà spazio alla dimensione umana di ogni protagonista, che narrerà aneddoti inediti, frammenti di memoria, episodi e ricordi personali riguardanti gli esordi, la famiglia, gli incontri, lo studio, il lavoro, il successo. Un’iniziativa che punta a rafforzare il ruolo divulgativo del MAXXI e la sua capacità di portare l’arte italiana ben al di là delle pareti del museo.

– Giulia Ronchi

https://www.maxxi.art/
www.fremantle.com

 

Eventi d'arte in corso a Roma

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.