Artecinema 2021 a Napoli. Il programma del festival di film sull’arte

La 26esima edizione del festival di film e documentari sull’arte contemporanea si svolge sia in presenza al Teatro San Carlo e al Teatro Augusteo di Napoli che online sulla nuova piattaforma digitale dedicata.

Marisa Albanese in studio_ph Luciano Romano

Torna Artecinema, festival internazionale di film sull’arte contemporanea che da oltre 25 anni si svolge a Napoli, a cura della gallerista Laura Trisorio. Inaugurata il 15 ottobre con una serata al Teatro San Carlo a ingresso contingentato con la proiezione del cortometraggio Sguardo nomade, un omaggio a Marisa Albanese, artista napoletana recentemente scomparsa, e del film Banksy Most Wanted, di Aurélia Rouvier e Seamus Haley, la rassegna proseguirà al Teatro Augusteo dal 16 al 18 ottobre in presenza, e fino al 22 ottobre anche quest’anno online, come già sperimentato l’anno scorso in piena fase pandemica: registrandosi al sito online.artecinema.com, è possibile per tutta la durata del festival fruire dei film in programma.

Homecoming, Marina Abramovic and her children
Homecoming, Marina Abramovic and her children

ARTECINEMA 2021. L’IMPEGNO NEL SOCIALE

Il Festival ha consolidato negli anni il proprio impegno nel sociale lavorando in sinergia con altre istituzioni cittadine”, raccontano gli organizzatori. “Oltre alle consuete proiezioni presso i due teatri, sono previste: proiezioni per gli studenti delle scuole secondarie di Napoli e provincia, presso l’Istituto francese e per le scuole superiori del Comune di Anacapri; incontri e proiezioni dedicati agli studenti del Liceo Artistico e dell’Università Suor Orsola Benincasa e del Liceo Vittorio Emanuele II di Napoli; proiezioni per i detenuti presso la Casa Circondariale di Nisida”.

HELMUT NEWTON_009_Arena, Miami, 1978 (c) Foto Helmut Newton, Helmut Newton Estate Courtesy Helmut Newton Foundation
HELMUT NEWTON_009_Arena, Miami, 1978 (c) Foto Helmut Newton, Helmut Newton Estate Courtesy Helmut Newton Foundation

ARTECINEMA 2021. I FILM IN PROGRAMMA

In programma in questa 26esima edizione 24 film – divisi nelle tre sezioni: arte e dintorni, architettura e design, fotografia – all’80% in anteprima nazionale, con alcuni titoli in anteprima mondiale. Tra gli artisti documentati in rassegna: Marina Abramovic, Joseph Beuys, Alighiero Boetti, Christian Boltanski, Albrecht Dürer, Lucio Fontana, Helmut Newton, Pino Pascali, Michael Rakowitz, Eugenio Tibaldi, John Wood & Paul Harrison, gli architetti Alvar Aalto ed Ettore Sottsass. Infine il film su Man Ray, ripreso nel 1937 durante le vacanze ad Antibes, con gli amici Pablo Picasso, Dora Maar, Paul Eluard, Lee Miller. Durante quell’estate, Man Ray e la sua giovane compagna Ady Fidelin, incontrano infatti un gruppo di amici all’Hôtel Vaste Horizon, nel villaggio di Mougins. Ci sono il poeta Eluard e sua moglie NuschRoland Penrose e la sua futura sposa Lee MillerPicasso Dora Maar: Man Ray riprende i suoi amici con la telecamera costruendo i piccoli sketch che accompagnano la storia raccontata in questo film di François Lévy-Kuentz, dal titolo Un été à la Garoupe.

-Claudia Giraud

Eventi d'arte in corso a Napoli

Evento correlato
Nome eventoArtecinema 2021
Vernissage15/10/2021 ore 20
Duratadal 15/10/2021 al 22/10/2021
CuratoreLaura Trisorio
Generiarte contemporanea, cinema, festival
Spazio espositivoSAN CARLO
IndirizzoCorso Vittorio Emanuele II - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).