Su Sky Arte: Muhammad Ali, star della televisione

La leggenda del pugilato Muhammad Ali, tre volte campione del mondo dei pesi massimi, è protagonista del documentario in onda su Sky Arte domenica 18 ottobre. Un ritratto del campione attraverso la lente delle sue frequenti apparizioni al Dick Cavett Show

Muhammad Ali & Dick Cavett – Storia di un’amicizia
Muhammad Ali & Dick Cavett – Storia di un’amicizia

Tra il 1968 e il 1979, il fuoriclasse della boxe Muhammad Ali apparve nel Dick Cavett Show non meno di quattordici volte, trovando uno sparring partner disponibile nell’intelligente conduttore omonimo. I modi scherzosi di Ali si rivelarono vincenti nel discutere questioni che di solito erano vietate in altri talk show. Sia che si trattasse della sua abilità sul ring, dello stato delle relazioni razziali in America, o della sua controversa decisione di rifiutare l’arruolamento nell’esercito durante la guerra del Vietnam, Ali era un ospite divertente e provocatorio. Intrecciando clip dello spettacolo, con nuove intuizioni dello stesso Dick Cavett, oltre a commenti di esperti, autori, commentatori sportivi e attivisti per i diritti civili, la pellicola Muhammad Ali & Dick Cavett – Storia di un’amicizia, diretta da Robert S. Bader, in onda su Sky Arte domenica 18 ottobre, descrive il dialogo fra due uomini che hanno formato un legame improbabile e duraturo.

LA STORIA DI CASSIUS CLAY

Il mondo sentì parlare per la prima volta di Muhammad Ali, allora conosciuto con il suo nome di nascita, Cassius Clay, quando vinse, appena diciottenne, la medaglia d’oro dei pesi massimi leggeri alle Olimpiadi di Roma del 1960. Ali decise di usare la sua fama per attirare l’attenzione dell’America sull’ingiustizia razziale, religiosa e politica, senza tirarsi indietro di fronte alle difficoltà. Nel 1967, citando obiezioni religiose e morali, Ali si rifiutò di prestare servizio nella guerra del Vietnam e fu condannato e privato del titolo dei pesi massimi. Rischiando anni di carcere, fece appello anche alla Corte Suprema, dove la sua condanna fu annullata, ma a quel punto Ali non fu più in grado di combattere professionalmente per tre anni. Durante questo periodo di tempo, Ali fu spesso ospite di The Dick Cavett Show, dando vita a profonde conversazioni sulla sua identità, sulle sue opinioni politiche e religiose e sulle questioni sociali di grande attualità.

LE TESTIMONIANZE SU MUHAMMAD ALI

La pellicola include interviste a esperti che analizzano l’eredità di Ali, tra cui l’attivista per i diritti civili nonché il reverendo Al Sharpton, lo scrittore di sport e commentatore di lunga data per il campionato mondiale di boxe HBO Larry Merchant, il biografo di Ali Thomas Hauser, l’editorialista Juan Williams e l’autore Ilyasah Shabazz. Fra le interviste d’archivio dello show spiccano quelle all’ex allenatore di Ali Angelo Dundee e ai campioni di boxe Joe Louis, Sugar Ray Robinson e Joe Frazier.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.