Su Sky Arte: la storia delle Wunderkammer

Il documentario in onda su Sky Arte giovedì 3 settembre ripercorre origini ed evoluzioni delle Wunderkammer, stanze che da secoli raccolgono meraviglie e curiosità.

Wunderkammer
Wunderkammer

Wunderkammer – Le stanze della meraviglia, il documentario diretto da Francesco Invernizzi in onda su Sky Arte giovedì 3 settembre alle 23:45, è un viaggio nei luoghi più segreti e nascosti del globo, uno sguardo esclusivo nelle stanze segrete dove da centinaia di anni sono collezionate curiosità di ogni tipo. A partire dal XVI secolo, in Europa si diffusero, tra sovrani e dotti appassionati, le Wunderkammer, ovvero le Camere delle Meraviglie o, per i francesi, Cabinets de Curiosités. La pellicola schiude le porte di questi luoghi straordinari, per la maggior parte inclusi in collezioni private non visitabili dal pubblico: quelle di ieri, nate con l’espansione dei primi imperi coloniali, tra gli studioli rinascimentali e i grandi palazzi imperiali europei che hanno poi dato origine, nel corso del XIX secolo, con l’avvento dell’Illuminismo, ai più conosciuti musei moderni, e quelle di oggi, esposte in ville e castelli di grande magnificenza. Un universo ancora esistente che raccoglie, conserva ed espone il “Meraviglioso” proprio come 500 anni fa, narrato da una serie di professionisti della cultura contemporanea ‒ tra cui Annalisa Zanni, direttrice del Museo Poldi Pezzoli di Milano, Jean-Hubert Martin, direttore onorario del Centre Pompidou di Parigi, e Andrea Lissoni, Senior Curator alla Tate Modern di Londra.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.