Miocinema: la piattaforma dalla parte delle sale e del cinema d’autore

Debutta online il 18 maggio la piattaforma MioCinema. Uno spazio digitale pensato per sostenere le sale cinematografiche in questo momento difficile e anche per il pubblico, soprattutto quello dai gusti più ricercati.

Cinema
Cinema

Il cinema d’autore e le sale cinematografiche dal 18 maggio avranno un luogo digitale di incontro. Cliccando su www.miocinema.it si potrà accedere a una piattaforma on demand in cui scoprire e gustare film in streaming, promozioni, contenuti originali, servizi, informazioni, masterclass, anteprime esclusive e altro. MioCinema è una nuova piattaforma cinematografica che mira a creare un luogo, al momento solo digitale, di aggregamento a sostegno del cinema d’autore, rimarcando il ruolo centrale della settima arte come punto di riferimento sociale e culturale sul territorio. MioCinema è dalla parte degli esercenti, dei distributori e del pubblico. È un modo, anche sperimentale, di sostenere l’industria cinematografica auspicando a un nuovo momento di aggregazione fisica, in sala, per vivere di proiezioni e incontri. Dal 18 maggio su Miocinema si potranno vedere film in prima visione a 7 euro e una quindicina di titoli vincitori di Palme d’Oro a Cannes a 2.90 euro o 3.90 euro. Si parte con I Miserabili di Lady Li, che doveva uscire il 12 marzo, seguiranno, per le settimane successive, Dopo il matrimonio con Julianne Moore e Michelle Williams, Il meglio deve ancora venire con Fabrice Luchini e Matthias e Maximdi Xavier Dolan. 

MIOCINEMA E CIRCUITO CINEMA

MioCinema nasce dall’idea e dalla sinergia di Lucky Red, Circuito Cinema e MyMovies. Lucky Red, guidata da Andrea Occhipinti, è una delle società indipendenti più dinamiche del settore audiovisivo, pronta ad accogliere tutte le distribuzioni che vorranno aderire al progetto. Circuito Cinema è il circuito di sale dedicato al cinema di qualità che si fa portavoce di MioCinema coinvolgendo non solo le sale del circuito, ma tutte le sale che nell’arco dell’anno programmano film d’autore che vorranno aderire. MyMovies è il partner che supporta l’aspetto tecnologico del progetto, oltre ad essere il primo sito di cinema in Italia. MioCinema nasce quindi da queste tre entità diverse come un’opportunità per valorizzare l’offerta cinematografica e che in questo momento storico va letta e vista come un importante strumento di innovazione, integrazione ed estensione digitale delle sale cinematografiche cinema. “Senza la presenza delle sale cinematografiche la piattaforma MioCinema non esisterebbe, non avrebbe motivo di esistere”, ci tiene a specificare Antonio Medici di Circuito Cinema. “Fin dall’inizio noi tutti abbiamo sentito la necessità di mantenere aperto il dialogo fra le nostre sale ed il nostro pubblico, accompagnandolo in questi mesi difficili – che noi consideriamo solo transitori – e soprattutto accompagnandolo al momento della riapertura delle sale. MioCinema è per noi un luogo privilegiato dove coltivare la propria passione per il buon cinema, dove prepararsi per quando potremo nuovamente e finalmente dire ‘questa sera andiamo al cinema’”.

NEL PROGETTO ANCHE LUCKY RED E MYMOVIES

Perché rinunciare al cinema d’autore troppo spesso messo da parte eppure tanto amato soprattutto dai cinefili, ma non solo? “Vogliamo offrire loro la possibilità di vedere i grandi film che sarebbero andati in sala, attraverso una piattaforma digitale. Uno strumento che serva anche a tenere informato il pubblico sui film che usciranno quando le sale riapriranno”, dice Andrea Occhipinti di Lucky Red. “L’auspicio è che la piattaforma diventi, quando la situazione sarà tornata normale, un’estensione digitale del cinema, dove poter trovare tutto quello che non è più in sala, nel rispetto delle finestre di sfruttamento”.MioCinema non vuole assolutamente sostituire la sala cinematografica anzi, vuole aiutarla in questo momento difficile e particolare. Vuole essere un in più, un supporto, come specifica Gianluca Guzzo di MyMovies: “MioCinema, con la sua rete di sale dislocate su tutto il territorio, si prefigge lo scopo di arrivare alle persone con un colloquio prossimo e diretto, che la rende ineguagliabile tra tutte le altre offerte attualmente online”. 

COME FUNZIONERÀ MIOCINEMA?

Al momento della registrazione al sito (del tutto gratuita) l’utente sarà invitato a scegliere la sua sala di riferimento tra i cinema aderenti nel proprio comune di residenza. La scelta del cinema sarà necessaria per accedere a tutte le promozioni online e offline perché queste saranno veicolate dalla sala su base locale. MioCinema prevede, per il servizio di streaming, un servizio TVod: l’utente non dovrà sottoscrivere alcun abbonamento, ma potrà acquistare direttamente la visione del singolo film, che sarà a sua disposizione per 30 giorni e per 48 ore dopo il primo “play”. Una volta indicato il proprio cinema, sarà possibile consultare l’offerta di film in premium video on demand e dei film della library on demand accuratamente selezionati e tematizzati. La piattaforma MioCinema aiuterà anche gli esercenti e il 40% degli introiti sul noleggio andranno appunto alle sale. 

Margherita Bordino

www.miocinema.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.