A casa con Cinecittà. Il tempio del cinema italiano online

Qui Fellini ha realizzato le sue storie più belle. Anche Cinecittà aderisce alla campagna #iorestoacasa e propone attraverso i canali social ufficiali di “Cinecittà si mostra” visite virtuali, video illustrativi e materiali didattici da scaricare gratuitamente.

Set Sottomarino∏Andrea Kim Mariani
Set Sottomarino∏Andrea Kim Mariani

All’emergenza dovuta al Coronavirus risponde anche Cinecittà, il tempo del cinema italiano. Il luogo tanto caro a Federico Fellini raggiunge, da Roma, tutti nelle proprie abitazioni attraverso la campagna social A casa con Cinecittà. Due volte a settimana sui profili Instagram, Facebook (@Cinecittasimostra) e Twitter (@CinecittaSM) di Cinecittà si Mostra saranno proposti video illustrativi e materiali didattici da scaricare gratuitamente. Un piccolo “tour” multimediale attraverso luoghi suggestivi e attività da svolgere a casa e in famiglia. Gli Studios di Cinecittà invitano quindi a liberare la fantasia in questo momento di necessità e limitazione, trasformandolo in occasione di conoscenza per tutti: adulti, ragazzi e famiglie. Conosciamo i mitici Teatri dove tanto grande cinema, italiano e internazionale, ha preso vita? Quali professionalità si celino dietro alla realizzazione di un film? A casa con Cinecittà è un modo per avvicinarsi di più alla “fabbrica” del cinema.

CINECITTÀ PER TUTTI

A casa con Cinecittà è un progetto pensato dal Dipartimento educativo che tutto l’anno anima percorsi, tour guidati e attività laboratoriali di Cinecittà si Mostra. I post destinati a questo periodo sono pensati per far vivere Cinecittà come spazio attivo e dinamico anche da lontano, e coniugare cinema, cultura, educazione e divertimento. Ogni lunedì viene rilasciato un contenuto con materiali da scaricare rivolto a famiglie e ragazzi. Già disponibili tra i post pubblicati i contenuti dedicati alla Scenografia con un Crucipuzzle con cui misurare abilità e colpo d’occhio, e la scheda per capire come nasce uno Storyboard, pubblicata assieme a un aneddoto sull’infanzia del grande Martin Scorsese, che a Cinecittà ha girato il capolavoro Gangs of New York. Già disponibile anche il materiale sul Totoro Garden, iniziativa ispirata al personaggio dello Studio Ghibli – amato in tutto il mondo – che mira a sensibilizzare i ragazzi sui temi dell’ambiente, con utili istruzioni per diventare giardinieri provetti. Tra le prossime uscite del lunedì sono previsti i seguenti contenuti: alla scoperta del costume; Set dressing con protagonista lo strepitoso set permanente della Roma antica di Cinecittà; mentre per il ciclo Animazioni d’autore sono previsti contenuti tratti da uno dei cult di Hayao Miyazaki quale La città incantata, e materiali sul film I 5 lionni, la raccolta di storie del geniale artista e illustratore Leo Lionni animate da Giulio Gianini.

Set Roma Antica∏AndreaMartella
Set Roma Antica∏AndreaMartella

ALLA SCOPERTA DI SET E BACKSTAGE

Cinecittà vuole stare il più vicino a tutto le persone e per questo ha pensato a tutti. Nel calendario di A casa con Cinecittà ci sono alcune uscite social destinate al cinema accessibile in LIS, la Lingua dei Segni. Questi appuntamenti sono previsti per mercoledì 22 aprile, rispettivamente con i temi Felliniana e Architettura. Ogni venerdì, A casa con Cinecittà propone invece una serie di post video pensati per il pubblico adulto, vere e proprie pillole di didattica cinematografica attraverso le quali scoprire la Fabbrica dei sogni, tra set e mostre ma anche il suo più celebre ospite, Federico Fellini. Fanno parte del ciclo la nuova esposizione Felliniana – Ferretti sogna Fellini, omaggio al maestro riminese da parte del suo scenografo Dante Ferretti; tour virtuale sul set permanente della Roma Antica; un approfondimento sul Backstage, il tema della finzione e degli effetti speciali; un viaggio nell’architettura razionalista tra Cinecittà e l’Eur; un tour virtuale sul set permanente del Sottomarino; e in fine un identikit di Federico Fellini. Tutti i filmati in riferimento a questi saranno caricati anche sul canale YouTube ufficiale di Istituto Luce Cinecittà.

Margherita Bordino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.