Su Sky Arte: Ugo Tognazzi e Piero Manzoni

La seconda stagione della serie “Gli Immortali” dà spazio a due grandi talenti del secolo scorso: Ugo Tognazzi e Piero Manzoni, ricordati sullo sfondo dei cimiteri che ne custodiscono le spoglie.

Sky Arte
Sky Arte

Solo i grandi artisti hanno la capacità di non prendersi mai sul serio, difendendo con determinazione la propria poetica e diventando, per questo, delle icone senza tempo. Il nuovo episodio della serie Gli Immortali, in onda su Sky Arte sabato 1° febbraio, ripercorre le vicende di Ugo Tognazzi e Piero Manzoni, nella cornice dei cimiteri dove sono conservate le loro spoglie. I due si incrociarono al celebre Bar Jamaica di Milano, il luogo dove nacque quella controcultura che affascinò la gioventù italiana e non solo. Entrambi hanno respirato la leggerezza degli Anni Cinquanta e Sessanta, entrambi sono riusciti a trasformare le proprie provocazioni in arte e hanno fatto della dissacrazione uno strumento per leggere la realtà.

Il sito di Sky Arte è powered by Artribune, che ne cura contenuti e interfaccia digitale. Scoprite a questo link le novità di palinsesto e le news che arricchiscono il portale del primo canale televisivo culturale italiano in HD…

http://arte.sky.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Attualmente collabora con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne. Cura la rubrica “Le curatrici donne più influenti nel mondo” per Marie Claire e “Storie d’amore nella storia dell’arte” per Elle.