Film e Serie Tv: Apple Tv+ verso il debutto, è sfida tra le piattaforme streaming

Dal 1 novembre 2019 Netflix e Amazon avranno un competitor ufficiale a tutti gli effetti. Apple Tv + debutta con contenuti inediti e promette di aggiungerne degli altri nei primi mesi. atteso tra tutti lo show di Oprah.

TIM COOK E OPRAH
TIM COOK E OPRAH

La sfida di streaming tra piattaforme ha inizio. Dal 1 novembre 2019 Netflix dovrà vedersela anche con Apple TV+ (anche in Italia) e dal 12 novembre 2019 con l’attesissima Disney+. Sarà una guerra o una vera rivoluzione? Per il momento l’attenzione è puntata su Apple che promette al principio pochi contenuti ma anche 4K, Dolby Vision e Dolby Atmos a 4,99 euro al mese. Per gli amanti del divano in particolare e per chi gode della visione di film o serie tv durante un viaggio o il percorso da casa al lavoro sta per iniziare l’era d’oro dello streaming. A Netflix, Amazon Prime Video, Apple TV+, Disney+ si aggiungerà nei prossimi mesi anche la piattaforma di Warner Bros e mentre inizierà una “caccia alle streghe” per la tariffa migliore e i contenuti migliori Amazon Prime Video potrebbe stupire tutti e fare le scarpe ai suoi competitor. Che fine faranno invece le più piccole Infinity e TIM Vision? Il sistema dell’audiovisivo subirà sicuramente qualche cambiamento e anche a livello produttivo.

RIVOLUZIONE APPLE, DOVE E COME

Dopo un periodo di prova gratuito di 7 giorni si passa al solito rinnovo automatico, per un accesso massimo di 6 persone. Un unico abbonamento per il momento. Apple TV+ si potrà guardare attraverso i vari dispositivi del marchio come iPhone, iPad, iPod, Apple TV HD e Apple TV 4K e i computer Mac attraverso l’app omonima. Fondamentale per la visione è avere la versione più aggiornata del sistema operativo. A questi strumenti si aggiungono anche le Apple TV con l’ultimo aggiornamento software 7.3.1, le smart TV Samsung e LG, i set top box con l’app e tutti i browser in grado di raggiungere il sito ufficiale tv.apple.com. Apple TV+ proporrà in Italia 7 serie tv e un documentario. Nel mese di novembre e dicembre aggiornerà la sua library con contenuti inediti e di vario genere da live show a film di finzione.

I PRIMI CONTENUTI

I contenuti disponibili dal primo novembre su Apple TV+ sono The Morning Show (Serie TV) con Jennifer Aniston, Reese Witherspoon, Steve Carell, Gugu Mbatha-Raw, Billy Crudup, Néstor Carbonell e Mark Duplass; See (Serie TV) con Jason Momoa, Sylvia Hoeks e Alfre Woodard; Dickinson (Serie TV) con Hailee Steinfeld nei panni della scrittrice; For All Mankind (Serie TV) creata da Ronald D. Moore, sceneggiatore e produttore che ha già contribuito a dare vita ad opere come Star Trek, Battlestar Galactica e Outlander. Accanto alle serie tv su Apple Tv+ non mancherà anche altro: La Madre degli Elefanti (Documentario), Helpsters (Serie TV per tutta la famiglia), Lo Scrittore Fantasma – Ghostwriter (Serie TV per tutta la famiglia), Snoopy nello Spazio (Serie TV per tutta la famiglia).

NUOVI ANNUNCI ASPETTANDO OPRAH

La libreria di Apple TV+ avrà nuovi contenuti già nei primi due mesi. Per il momento le certezze riguardano Servant, serie tv dal genere thriller psicologico, creata e scritta da Tony Basgallop, che è anche produttore esecutivo insieme a M. Night Shyamalan; la nuova stagione della sitcom Truth to Be Told; il film Hala, presentato allo scorso Sundance Film Festival e riguardante la storia di una adolescente musulmana che deve fare i conti con una famiglia allo sfacelo e l’ingresso nell’età adulta. La vera perla di Apple TV+ è l’attesissimo show Oprah, creato ovviamente dalla strepitosa Oprah Winfrey che già nel 2018 ha sigla un accordo con Apple per la creazione di programmi rivolti al grande pubblico. È con lei che inizierà veramente lo show di Apple TV+….

  Margherita Bordino

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.