Dolor y Gloria, Bangla e John Wick 3: i film da vedere nel weekend

La magia di una saga coinvolgente e a tratti divertente, un esordio italiano multiculturale e travolgente, un ritorno cinematografico d’eccellenza che sta per conquistare in tanti anche al Festival di Cannes

John Wick è un personaggio cinematografico e anche se la sua saga è solo al terzo capitolo ha già segnato la storia. I film che lo coinvolgono sono cool, comici, stilizzati, quasi feticisti della perfezione e il seguito di fan non è poco. Ma una “star” come questa deve fare i conti questa settimana con altre due uscite: da un lato l’italiano Bangla, piccola grande sorpresa sul divario culturale mostrato in chiave personale e divertente in quella che è a tutti gli effetti un’opera prima; dall’altro torna al cinema il Maestro Pedro Almodovar che in questi giorni debutta anche in Concorso al Festival di Cannes con un film.

Margherita Bordino

1. DOLOR Y GLORIA

Dolor y Gloria

Dolor y Gloria – nuovo film di Pedro Almodovar – racconta una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto. Alcuni sono fisici, altri ricordati: la sua infanzia negli anni ‘60 quando emigrò con i suoi genitori a Paterna, un comune situato nella provincia di Valencia, in cerca di fortuna; il primo desiderio; il suo primo amore da adulto nella Madrid degli anni ‘80; il dolore della rottura di questo amore quando era ancora vivo e palpitante; la scrittura come unica terapia per dimenticare l’indimenticabile; la precoce scoperta del cinema ed il senso del vuoto, l’incommensurabile vuoto causato dall’impossibilità di continuare a girare film. Dolor y Gloria parla della creazione artistica, della difficoltà di separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza. Nel recupero del suo passato, Salvador sente l’urgente necessità di narrarlo, e in quel bisogno, trova anche la sua salvezza. Il film già uscito in Spagna e in anteprima internazionale al Festival di Cannes, arriva in Italia dal 17 maggio con Warner Bros. Italia.

Dolor y Gloria
Regia di Pedro Almodovar
Dal 17 maggio al cinema
Warner Bros. Italia

2. BANGLA

Bangla

Opera prima di Phaim Bhuiyan, ventiduenne italiano di seconda generazione, autore, regista e interprete, Bangla è una divertente commedia romantica che gioca con ironia sui pregiudizi. Il protagonista è un giovane musulmano di origini bengalesi che vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma, lavora come steward in un museo e suona in un gruppo. È proprio in occasione di un concerto che incontra Asia (Carlotta Antonelli) suo esatto opposto: istinto puro, nessuna regola. Tra i due l’attrazione scatta immediata e il ragazzo dovrà capire come conciliare il suo amore per la ragazza con la più inviolabile delle regole dell’Islam: la castità prima del matrimonio. Bangla è un piccolo grande successo di Alice nella Città che ha scovato questo film e lo ha comunicato con grande attenzione e passione sin dalla passata Festa del Cinema di Roma. Lo vedremo in sala con Fandango.

Bangla
Regia di Phaim Bhuiyan
Dal 17 maggio al cinema
Fandango

3. JOHN WICK 3 – PARABELLUM

John Wick 3. Parabellum

John Wick è in fuga per due ragioni: una taglia da 14 milioni di dollari e per aver infranto una delle regole fondamentali del suo lavoro, uccidere qualcuno all’interno dell’Hotel Continental. La vittima, infatti, era un membro della Gran Tavola che aveva posto la taglia su di lui. John avrebbe dovuto già essere stato eliminato, ma il manager dell’Hotel Continental gli concede un’ora di tempo prima di dichiararlo ufficialmente “scomunicato”. John dovrà cercare di restare vivo, lottando e uccidendo, in cerca di una via d’uscita da New York City. Il terzo capitolo della saga dedicata al coraggioso personaggio di John Wick, – John Wick 3. Parabellum – interpretato da Keanu Reeves arriva nelle nostre sale con 01 Distribution. Una saga quasi nata per gioco che continua a creare attesa e aspettativa nel pubblico anche grazie al suo interprete che in molti invidiano.

John Wick 3. Parabellum
Regia di Chad Stahelski
Dal 17 maggio al cinema
01 Distribution

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.