The Front Runner, Copia originale, The Lego Movie 2: i film della settimana

Al cinema questa settimana ci sono nuove uscite di classe e due di queste arrivano in sala distribuite da Warner Bros. Dagli USA tre titoli legati alla politica, ai media e ai supereroi.

Un senatore che deve fare i conti con l’invadenza della stampa, una scrittrice che deve reinventare il suo mestiere pur di sopravvivere, una squadra di mattoncini pronti a salvare la propria città. Al cinema dal 21 febbraio arrivano The Front Runner, Copia originale, The Lego Movie 2. Tre uscite molto attese e tutte americane. I primi due titoli sono stati presentati al Torino Film Festival e ottimamente accolti dal pubblico e dalla stampa, il terzo è un sequel destinato a fare il botto. Sono tre film che riguardano la cultura e la storia contemporanea: la politica spia e anche troppo dall’occhio malizioso e non sempre corretto della stampa; la necessità di trovare una strada per il proprio futuro quanto tutto va a rotoli e la colpa è della nostra personalità e dei nostri vizi; i mattoncini lego conquistano la sala cinematografica dopo avere conquistato le nostre case con le più strane e strambe costruzioni.

Margherita Bordino

1. THE FRONT RUNNER

The Front Runner

Il senatore Gary Hart è in corsa per la presidenza ma la sua relazione con una modella interrompe la sua carriera politica. In sala con Warner Bros Italia arriva un film intenso, politicamente scorretto e tanto attuale. Regia di Jason Reitman con protagonista Hugh Jackman, ovvero il senatore democratico del Colorado Gary Hart. Favorito dai sondaggi e da un entourage efficientissimo, il senatore conduce una vita lontano dai riflettori e dal chiacchiericcio della stampa. Una stampa troppo invadente e in particolare nella vita privata dei politici. Hart è un marito e padre impeccabile, niente sembra essere più importante per lui più del suo lavoro e della sua famiglia. Quando il “Miami Herald” pubblica un articolo riguardo una sua presunta relazione extraconiugale tutta la pace e la normalità si interrompono bruscamente. Gary Hart dovrà rispondere di questo non solo alla consorte e agli elettori ma anche a se stesso.

2. COPIA ORIGINALE

Copia Originale

Melissa McCarthy e Richard E. Grant fanno scintille in Copia Originale, in sala dal 21 febbraio con 20th Century Fox. Siamo nella New York del 1991. Lee Israel ha un grande talento e un pessimo carattere. L’alcolismo e la misantropia le creano qualche disagio nella vita di tutti i giorni e a risentirne è la carriera. Licenziata proprio per questo suo vizio e un insulto di troppo, deve trovare un altro modo per andare avanti. Due lettere di Fanny Brice, rinvenute per caso in un libro della biblioteca e vendute a 75 dollari, le forniscono l’idea che cercava. Seduta davanti la macchina da scrivere compone finte lettere di grandi autori scomparsi. Sembra essere arrivato il suo momento fortunato, fin quando l’FBI non si mette sulle sue tracce. Copia Originale è stato presentato in anteprima italiana allo scorso Torino Film Festival.

3. THE LEGO MOVIE 2

The Lego Movie

Chris Pratt, Alison Brie, Stephanie Beatriz, Elizabeth Banks, Channing Tatum, Will Arnett e Nick Offerman danno voce ai mattoncini supereroi di The Lego Movie 2, il film d’animazione che arriva al cinema distribuito da Warner Bros Italia. Gli eroi di Bricksburg sono chiamati a una nuova avventura per salvare la loro amata città. La nuova gigantesca minaccia è costituita da i LEGO DUPLO®, invasori dallo spazio esterno, che distruggono tutto più velocemente di quanto si possa ricostruire. La battaglia per sconfiggerli e riportare l’armonia nell’universo LEGO condurrà Emmet, Lucy, Batman e i loro amici in mondi lontani e inesplorati, tra cui una strana galassia in cui tutto è un musical. The Lego Movie 2 è il sequel di un cartoon campione di incassi. Alla sceneggiatura ancora Phil Lord & Chris Miller, che mescolano battute esilaranti a tantissimi riferimenti

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Margherita Bordino
Classe 1989. Calabrese trapiantata a Roma, prima per il giornalismo d’inchiesta e poi per la settima arte. Vive per scrivere e scrive per vivere, se possibile di cinema o politica. Con la valigia in mano tutto l’anno, quasi sempre in giro per il Belpaese tra festival e rassegne cinematografiche o letterarie. Laureata in Letteratura, musica e spettacolo, e Produzione culturale, giornalismo e multimedialità. È giornalista pubblicista e lavora come freelance. Collabora tra gli altri con Cinematographe.it, la Rivista 8 1/2, fa parte della redazione del programma tv Splendor e coordina Cinecittà Luce Video Magazine.