DiCaprio interpreterà Leonardo da Vinci nel film della Paramount di cui sarà anche il produttore

Stando alle voci che provengono dagli Stati Uniti, l’attore californiano potrebbe essere il protagonista di un film biografico dedicato a Leonardo da Vinci, di cui sarebbe anche il produttore.

Leonardo Di Caprio
Leonardo Di Caprio

“Nomen omen” dicevano i Romani, una locuzione che deriva dall’antica credenza che dietro al nome di una persona sia già indicato il suo destino. Ipotesi suggestiva che oggi sembra cadere a pennello per Leonardo DiCaprio (Los Angeles, 1974), il celebre attore hollywoodiano, che nelle ultime ore sta facendo parlare di sé per la sua prossima avventura cinematografica. Stando alle voci che giungono dagli Stati Uniti, DiCaprio giunto alla fama internazionale nel 1997 per la sua interpretazione nel film Titanic, potrebbe vestire presto i panni del pittore e scienziato italiano Leonardo da Vinci in un film biografico a lui dedicato.

UN RITORNO ALLE ORIGINI

Quella che si sta svolgendo in questi giorni è una lotta all’ultimo ciak tra le due principali case di produzione cinematografica americane, la Paramount e la Universal: i due colossi infatti si starebbero contendendo i diritti d’autore di Leonardo da Vinci, il bestseller scritto da Walter Isaacson che ricostruisce la vita privata e l’arte del pittore italiano. Lo scrittore, tra l’altro, in passato ha già visto trasformare i suoi romanzi in pellicole: è del 2011 un altro suo bestseller, la biografia su Steve Jobs che nel 2015 ha ispirato il film diretto da Danny Boyle. Nel duello in corso in questi giorni per realizzare il film su Da Vinci, verso i 500 anni dalla morte del maestro, sembrerebbe essere in netto vantaggio la Paramount, forte del suo accordo stretto con la casa di produzione Appian Way, fondata da Leonardo di Caprio e gestita da Jennifer Davisson. In questo caso, quindi, DiCaprio non solo sarebbe protagonista del film, ma anche il produttore. Un ritorno alle origini, per l’attore americano, che deve il suo nome proprio all’artista italiano: circolano voci che DiCaprio, ancora nel grembo materno, avesse scalciato per la prima volta mentre la madre era agli Uffizi davanti a un dipinto di Leonardo da Vinci.

Il murales dedicato a Leonardo DiCaprio
Il murales dedicato a Leonardo DiCaprio

LE INTERPRETAZIONI IN FILM BIOGRAFICI

Quello su Leonardo da Vinci non rappresenterebbe il primo caso, per Di Caprio, di pellicole in cui interpreta ruoli di personaggi realmente esistiti. Nel 2002 l’attore si è calato nei panni di Frank Abagnale Jr, un noto truffatore e falsario diventato poi un consulente finanziario che ha ispirato la pellicola Prova a prendermi diretta da Steven Spielberg. È del 2004 invece The Aviator, il film diretto da Martin Scorsese in cui DiCaprio interpreta la rocambolesca vita di Howard Hughes, imprenditore, regista, aviatore e produttore cinematografico statunitense. E infine non può non essere citato Revenant, film del 2015 diretto da Alejandro González Iñárritu e di cui Di Caprio è protagonista. La sua toccante interpretazione di Hugh Glass, un esploratore statunitense vissuto tra il Sette e l’Ottocento, ha portato Di Caprio a ottenere, dopo anni di attesa, il tanto agognato Oscar come miglior attore protagonista, immortalato a Hollywood nell’ormai storico murale Never give up.

– Desirée Maida

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.