Lo Strillone: Damien Hirst si racconta, Il Giornale annuncia l’autobiografia dell’artista. E poi record in asta per l’arte africana, riapre Palazzo Pretorio a Prato, l’identità culturale dell’Europa nasce con le gambe sotto il tavolo…

Il ghost writer è tutt’altro che fantasmagorico: si chiama James Fox, e ha già contribuito a mettere nero su bianco le marachelle del signor Keith Richards. Una breve su Il Giornale annuncia la lavorazione dell’autobiografia di Damien Hirst, in libreria nell’autunno del 2015. Le radici culturali dell’Europa? Sono in un porcile! Gustosa inchiesta su La […]

Quotidiani
Quotidiani

Il ghost writer è tutt’altro che fantasmagorico: si chiama James Fox, e ha già contribuito a mettere nero su bianco le marachelle del signor Keith Richards. Una breve su Il Giornale annuncia la lavorazione dell’autobiografia di Damien Hirst, in libreria nell’autunno del 2015. Le radici culturali dell’Europa? Sono in un porcile! Gustosa inchiesta su La Repubblica che rintraccia a tavola gli indizi di una comune identità: nel segno di carne di maiale e insaccati assortiti.

Inaugura oggi a Palazzo Reale la grande mostra dedicata a Bernardino Luini, la preview su Libero; su La Stampa l’opening la Galleria d’Arte Moderna di Verona diretta da Luca Massimo Barbero. Cronache da Salone del Mobile a tutta pagina su L’Unità; capolavoro dell’arte africana all’asta da Sotheby’s: vale tre milioni di euro la scultura fang presentata su Italia Oggi.

In memoria di Claudio Sinatti il coccodrillo di Corriere della Sera, che offre il suo paginone alla riapertura del Palazzo Pretorio di Prato. Sull’opening dello spazio fiorentino anche Quotidiano Nazionale. Il concetto di aldilà nell’arte paleocristiana: mostra archeologica in quel di Bergamo e su Avvenire.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala