Bologna Updates: “Arte Fiera va benissimo, ora le grandi gallerie, soprattutto milanesi, non hanno più scuse per non venire”. Parla in video il co-direttore Giorgio Verzotti

Domenica mattina, una letterale fiumana di appassionati e collezionisti si è già sguinzagliata in giro per i corridoi della fiera, ma c’è il tempo per trarre un primo – provvisorio – bilancio. Già ieri vi aggiornavamo sulla soddisfazione degli espositori per i riscontri, anche in termini di vendite: tendenza ora confermata anche dal co-direttore artistico […]

Domenica mattina, una letterale fiumana di appassionati e collezionisti si è già sguinzagliata in giro per i corridoi della fiera, ma c’è il tempo per trarre un primo – provvisorio – bilancio. Già ieri vi aggiornavamo sulla soddisfazione degli espositori per i riscontri, anche in termini di vendite: tendenza ora confermata anche dal co-direttore artistico – assieme a Claudio Spadoni – Giorgio Verzotti. Che nell’intervista video conferma il trend positivo, ampliandolo anche alla qualità delle scelte, che lui riscontrerebbe nei giudizi di galleristi e visitatori. Per poi sbilanciarsi sulle prospettive future: “Ora le grandi gallerie che da qualche anno disertano la fiera di Bologna, particolarmente quelle dell’ambiente milanese, non avranno più le scuse accampate nelle ultime edizioni”…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.