Miami Updates: un pezzo di Berlino, in Florida. Tante foto dalla presentazione del nuovo progetto di Porsche Design, firmato dallo streetartista francese Thierry Noir

Opening anche per Porsche Design. Alla Temple House si presenta il progetto voluto dalla nota firma di design, divisione della Porsche, presto in Italia con uno store a Milano. A firma d’artista: ovvero di Thierry Noir, creativo francese, famoso per essere stato il primo street artist a intervenire sul muro di Berlino. Ed è proprio […]

Opening anche per Porsche Design. Alla Temple House si presenta il progetto voluto dalla nota firma di design, divisione della Porsche, presto in Italia con uno store a Milano. A firma d’artista: ovvero di Thierry Noir, creativo francese, famoso per essere stato il primo street artist a intervenire sul muro di Berlino. Ed è proprio un pezzo monumentale dello storico muro che divideva il mondo capitalista da quello comunista, a costituire il centro della sua ricerca che si presenta a Miami come un totem proveniente da un’altra epoca.
Nelle parole di Thierry: “Questa ricontestualizzazione è una sopravvivenza della memoria: mentre oggi, alla vigilia del 25mo anniversario della caduta del muro di Berlino, ci sono intere generazioni non troppo interessate a ricordare (‘è storia vecchia’), questi pezzi del muro che in un futuro divenuto presente  si diffondono e si installano in tutto il pianeta rappresentano un modo di far sì che la storia non si ripeta“. A completare il percorso dell’artista 200 borse dipinte a mano che verranno commercializzate come pezzi unici a partire dall’inizio del 2014. Anticipazioni nella nostra fotogallery…

– Santa Nastro

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.