Bologna, regina della creatività integrata. Ospiti internazionali per la terza edizione del festival PerformAzioni: e sul palco salgono anche videoarte e pittura

Una ricerca quotidiana sull’arte dell’attore e del performer, anche in collaborazione con musicisti, video-maker e artisti visivi: questo dal 2004 porta avanti Instabili Vaganti, compagnia fondata a Bologna da Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola che da tre anni dirige PerformAzioni, festival internazionale dedicato alle arti performative e alla formazione teatrale. L’edizione 2013, che si svolgerà dal […]

Una ricerca quotidiana sull’arte dell’attore e del performer, anche in collaborazione con musicisti, video-maker e artisti visivi: questo dal 2004 porta avanti Instabili Vaganti, compagnia fondata a Bologna da Anna Dora Dorno e Nicola Pianzola che da tre anni dirige PerformAzioni, festival internazionale dedicato alle arti performative e alla formazione teatrale. L’edizione 2013, che si svolgerà dal 22 febbraio al 3 maggio al LIV Performing Arts Centre di Bologna – che si conferma il centro forse più dinamico a livello nazionale, per le forme della creatività trasversale ed integrata -, si aprirà con la performance site-specific Tastes from the cities # Napoli- Oslo- Stoccolma- Busan, parte del progetto Megalopolis diretto da Instabili Vaganti con un gruppo di performer internazionali.
Alcune segnalazioni dall’intenso programma: Ausencia_ Sola tra la folla, work in progress di e con Anna Dora Dorno, in cui la performer dialoga con immagini pittoriche create dal vivo da Saul Saguatti (Basmati Film) in un ambiente sterile, un’installazione di fogli bianchi, segni, bozzetti e appunti di pensiero. Basmati Film presenta anche la performance DUO LOGO: una proiezione a due schermi in cui il ritmo delle pennellate o dei segni su sabbia è sincronizzato a stimoli musicali, per una creazione materica dal vivo, un passaggio dal microcosmo dei materiali al macrocosmo delle proiezioni video.
Cuore del festival resta la formazione: in questo senso si segnalano il laboratorio di danza contemporanea Personaggio Voce Oggetto Tecnica e Corpo, condotto da Hèctor Padilla Isunza e Marta G. Tabacco della compagnia messicana daNsol, In_organic Body, workshop intensivo sull’azione performativa nel teatro contemporaneo a cura di Instabili Vaganti, e il seminario Il lavoro teatrale con maschera condotto da Silvio Castiglioni. Il festival si chiuderà con Crisis, esito finale del progetto Megalopolis. Una sezione del festival sarà dedicata ai più piccoli, con gli spettacoli degli allievi della Scuola di circo e teatro per bambini  del LIV Performing Arts Centre, in programma all’interno di Performazioni Kids.

– Michele Pascarella

www.liv-bo.com/performazioni-2013/