Lo Strillone: il Louvre raddoppia a Lens e triplica ad Abu Dhabi su Quotidiano Nazionale. E poi: il mercato cinese dell’arte, Raffaello all’asta, Marotta in mostra…

La moltiplicazione dei Louvre: apertura di pagina su Quotidiano Nazionale per la dependance che il museo apre a Lens, in attesa dell’inaugurazione della filiale di Abu Dhabi. Sguardo all’estero anche per Affari e Finanza, inserto economico de La Repubblica: indagine sul mercato dell’arte con gli occhi a mandorla, ormai più significativo della piazza di New […]

Quotidiani
Quotidiani

La moltiplicazione dei Louvre: apertura di pagina su Quotidiano Nazionale per la dependance che il museo apre a Lens, in attesa dell’inaugurazione della filiale di Abu Dhabi. Sguardo all’estero anche per Affari e Finanza, inserto economico de La Repubblica: indagine sul mercato dell’arte con gli occhi a mandorla, ormai più significativo della piazza di New York.

Corriere della Sera lancia, nel suo supplemento economico, la prossima asta da sogno: a Londra Sotheby’s ci da dentro con gli Old masters, domani all’incanto Raffaello, Tintoretto e Brueghel il Giovane.

Consueto appuntamento del lunedì con le segnalazioni de La Stampa: Gino Marotta alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma; Migliori a Milano e la fotografia neorealista a Verona.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.