Art Digest: Venise e Venedig a braccetto alla Biennale 2013. Parkett art space a Zurigo. Aridatece l’Altare di Pergamo: e non solo…

Rotto causa elezioni sul versante Sarkò-Merkel, l’asse franco-tedesco si ripresenta su uno scenario inatteso: quello della Biennale di Venezia 2013. Christine Macel, che curerà il padiglione con Anri Sala, preannuncia collaborazioni… (galleristny.com) I tempi sono quelli che sono, anche in Svizzera: per cui è il caso di diversificare le attività. E allora anche Parkett Magazine […]

L'Altare di Pergamo, a Berlino
L'Altare di Pergamo, a Berlino

Rotto causa elezioni sul versante Sarkò-Merkel, l’asse franco-tedesco si ripresenta su uno scenario inatteso: quello della Biennale di Venezia 2013. Christine Macel, che curerà il padiglione con Anri Sala, preannuncia collaborazioni… (galleristny.com)

I tempi sono quelli che sono, anche in Svizzera: per cui è il caso di diversificare le attività. E allora anche Parkett Magazine si fa il suo spazio espositivo: appena inaugurato nel Löwenbräu art building di Zurigo, con le sue edizioni speciali… (parkettart.com)

Mamma li Turchi! Istanbul si sveglia male e inizia a richiedere tutti i suoi tesori d’arte sparsi in giro per il mondo. Dal Metropolitan al Getty, al Louvre, al Pergamon. Base giuridica, una legge ottomana del 1906… (nytimes.com)

L’artworld continua a partecipare attivamente alla competizione presidenziale Usa, e da che parte stia è sempre più chiaro. Il grafitti artist Saber ha usato lo skywriting per annunciare che “Romney odia le arti”… (huffingtonpost.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.