Viaggiare in auto costa e ruba troppo tempo? In Messico gli operai risolvono col carpooling. Alejandro Cartagena ci fa un progetto e vince il Premio IILA-FotoGrafia

Li ha fotografati dall’alto, distesi, rannicchiati, accovacciati, spaparanzati dentro i vani posteriori di grosse auto e furgoni. Operai messicani, in viaggio verso il posto di lavoro, a condividere il tragitto, la routine, la fatica e i pochi spiccioli in tasca. Sono loro i protagonisti di Los Car Poolers, riuscitissima serie fotografica di Alejandro Cartagena, fotografo della […]

Alejandro Cartagena, Los Car Poolers

Li ha fotografati dall’alto, distesi, rannicchiati, accovacciati, spaparanzati dentro i vani posteriori di grosse auto e furgoni. Operai messicani, in viaggio verso il posto di lavoro, a condividere il tragitto, la routine, la fatica e i pochi spiccioli in tasca. Sono loro i protagonisti di Los Car Poolers, riuscitissima serie fotografica di Alejandro Cartagena, fotografo della Repubblica Dominicana, appena nominato vincitore del “Premio IILA-FotoGrafia” per giovani fotografi latinoamericani, nell’ambito della XI edizione di “FotoGrafia – Festival Internazionale di Roma”.
Il progetto documenta la pratica del “carpooling”, assai diffusa in Messico tra i lavoratori, come metodo economico di spostamento: un modo per risparmiare tempo e soldi, condividendo uno stesso mezzo privato nel percorso verso una meta comune. Razionalizzazione che, inconsapevolmente, finisce col tutelare anche l’ambiente, beneficiato dalla diminuzione dei veicoli in circolazione. La questione del pendolarismo, legato alla vertiginosa crescita degli agglomerati urbani, è un’altra delle pregnanti riflessioni stimolate dal lavoro di Cartagena.
Tutte le immagini, pensate con una medesima inquadratura dall’alto, sono state scattate lungo una delle più affollate strade di Monterrey, andando in direzione sud verso la città di San Pedro. L’artista ha individuato due sovrappassi e scattato da 10-15 metri di distanza. Solitamente fedele alla pellicola, per questo progetto Cartagena ha utilizzato una camera digitale, più adatta a gestire dei soggetti in movimento come i camion, che sfrecciavano sotto di lui a velocità sostenuta.
La giuria che ha premiato Los Car Poolers, presieduta da Sylvia Irrazábal (Segretario Culturale IILA) e Marco Delogu (Direttore Artistico di FotoGrafia), era composta dai fotografi Massimo Ciampa, Teresa Emanuele, Rosetta Messori, e da Valentina Tanni, curatrice ospite di “FotoGrafia”, sezione “Fotografia e New Media”.

– Helga Marsala

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.