Nicola Zingaretti vuole fare il sindaco di Roma nel 2013 puntando alla creatività. Le Giornate della Creatività ne sono la conferma. Nella capitale la quarta edizione

La Start up Nation emergente a livello internazionale? È Israele. Ne è sicura la Provincia di Roma, che su questo basa buona parte del programma delle Giornate della Creatività e dell’Innovazione, doppia giornata di eventi, convegni ed esposizioni con “gli attori della creatività e dell’innovazione che operano nell’area metropolitana di Roma”. Conoscere quello che sta succedendo, […]

Un interno del Teatro India

La Start up Nation emergente a livello internazionale? È Israele. Ne è sicura la Provincia di Roma, che su questo basa buona parte del programma delle Giornate della Creatività e dell’Innovazione, doppia giornata di eventi, convegni ed esposizioni con “gli attori della creatività e dell’innovazione che operano nell’area metropolitana di Roma”. Conoscere quello che sta succedendo, chi si sta distinguendo, quali sono le direzioni intraprese: questi gli obbiettivi dell’iniziativa, giunta a Roma alla sua quarta edizione negli ammalianti spazi post-industrial del Teatro India. Dodici le sezioni del programma, che tocca le più diverse aree: dall’innovazione alla moda, al cinema, alla fotografia, alle nuove tecnologie, al fumetto.
Al centro della prima giornata, mercoledì 4 luglio, il tema dell’innovazione e degli ambienti favorevoli alla nascita di nuove start up, con protagonista come si diceva Israele e gli ingredienti che ne hanno fatto un case study a livello di ricerca e progettualità in tutti i campi. Prima giornata dedicata pure a InnovAction Lab, il primo percorso gratuito per la realizzazione di idee imprenditoriali, con i pitch dei team finalisti dell’edizione in corso e la premiazione finale. Fra gli ospiti Shlomo Maital (Academic Director del Technion Institute of Management), figura di primo piano nel panorama internazionale dell’innovazione, e Ishay Green, uno degli startupper più noti e di successo della realtà israeliana.
Sarà invece la creatività e il rapporto con il territorio a fare da perno per gli incontri previsti nella seconda giornata, giovedì 5 luglio, alla quale partecipano il Dipartimento Innovazione e Impresa della Provincia, la Nomas Foundation, il Maxxi, Shoot 4 Change e altri ancora. Previsti fra l’altro la presentazione del libro RomaCreativa, che raccoglie i ritratti dei creativi romani emergenti, un focus sui soggetti che hanno avviato una nuova impresa grazie alle risorse del Fondo per la Creatività della Provincia di Roma, i ritratti delle associazioni che hanno vinto il bando Iniziative Creative.

www.romaprovinciacreativa.it