Lo Strillone: Gian Antonio Stella sul progetto veneziano by Pierre Cardin sul Corriere della Sera. E poi Aligi Sassu, Edward Hopper a Madrid, Celant e i costruttivisti…

Luca Beatrice a tutta pagina su Il Giornale: dalla A di Arruzzo alla V di Vanni (Cuoghi) per gli ospiti di POPism, rassegna ultra-contemporanea che la Fondazione Michetti ha messo in piedi, in questi giorni, a Francavilla al Mare. L’installazione di Gregorio Botta al Macro, ma soprattutto – in prima – l’inchiesta di Gian Antonio […]

Quotidiani
Quotidiani

Luca Beatrice a tutta pagina su Il Giornale: dalla A di Arruzzo alla V di Vanni (Cuoghi) per gli ospiti di POPism, rassegna ultra-contemporanea che la Fondazione Michetti ha messo in piedi, in questi giorni, a Francavilla al Mare. L’installazione di Gregorio Botta al Macro, ma soprattutto – in prima – l’inchiesta di Gian Antonio Stella sul progetto veneziano firmato Pierre Cardin: Corriere della Sera racconta delle possibili maxi-torri che possono rilanciare (per qualcuno deturpare) Marghera e lo skyline della laguna.

Arte sacra a Rieti, con focus sull’iconografia di San Francesco, per Avvenire, che ricorda le mostre per il centenario dalla nascita di Aligi Sassu. Lamberto Pignotti, in mostra a Parma, si racconta a Quotidiano Nazionale;  Alessio Boni, su La Stampa, veste i panni di Michelangelo e ne legge i sonetti. L’Unità: Edward Hopper a Madrid, ma soprattutto le considerazioni di Barilli sulla mostra che il Macro dedica all’arte… al neon!

Il direttore Chris Dercon racconta la “nuova” Tate Modern a Sette; non solo Codex: Luigi Serafini si confida a Il Venerdì, tra arte e anti-berlusconismo. Alvaro Siza intervistato su Panorama; Fuksas contro il degrado alla stazione Tiburtina, Celant e i costruttivisti nel menù de L’Espresso.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala