Saloni Updates: se c’è un centro del Fuorisalone, è il Superstudio Più. Via al Temporary Design Museum, tutte le foto sono live su Artribune

Milano, via Tortona, Superstudio Più. Anche quest’anno è impossibile mancare l’appuntamento che segna l’apertura della settimana del Fuorisalone nella zona più vivace della città. Ed Artribune infatti non l’ha mancato, e vi racconta tutto con una sfilza di immagini della serata di ieri. Il Temporary Design Museum è un percorso che attraversa il tempo e […]

Milano, via Tortona, Superstudio Più. Anche quest’anno è impossibile mancare l’appuntamento che segna l’apertura della settimana del Fuorisalone nella zona più vivace della città. Ed Artribune infatti non l’ha mancato, e vi racconta tutto con una sfilza di immagini della serata di ieri. Il Temporary Design Museum è un percorso che attraversa il tempo e lo spazio, passando da aziende come Alcantara, che nell’installazione curata da Giulio Cappellini immagina un futuro green immerso in un paesaggio multisensoriale, alle collettive nazionali provenitenti dall’est e dall’ovest: Svezia, Polonia, Thailandia intrecciano l’originalità delle forme con la funzionalità. Sedute ergonomiche, come quelle prodotte in rattan e bambù da Turriniby, materiali innovativi e tecnologie avanzate, come i pannelli Oled Lumiotec mostrati nella emozionante e vertiginosa installazione di Maohiko Mitsui, convivono sinuosamente nel museo temporaneo del futuro. Da non dimenticare: il Superstudio Più è uno dei luoghi dove i più fortunati possono trovare l’imperdibile Speciale Design di Artribune, che aspettate?

– Silvia Moretti