Punto IT: a Bologna si danno convegno le web tv di tutta Italia. E al barcamp c’è spazio anche per Artribune.tv

Quattrocento editori e videomaker provenienti da ogni angolo d’Italia, con un fitto programma di riunioni plenarie, lectio magistralis, laboratori, barcamp, workshop, presentazioni di documentari e libri. Tutto questo a Bologna, dove per tre giornate Punto IT: le Italie digitali fanno il punto – questo il titolo dell’iniziativa – lancia una riflessione sulla TV del futuro, […]

Quattrocento editori e videomaker provenienti da ogni angolo d’Italia, con un fitto programma di riunioni plenarie, lectio magistralis, laboratori, barcamp, workshop, presentazioni di documentari e libri. Tutto questo a Bologna, dove per tre giornate Punto IT: le Italie digitali fanno il punto – questo il titolo dell’iniziativa – lancia una riflessione sulla TV del futuro, rappresentata oggi anche da centinaia di web tv, blog, videoblog e portali di informazione locale.
Nel primo trimestre 2012 l’osservatorio e network Altratv.tv promotore del meeting ha mappato 642 web tv distribuite in tutta Italia (erano 590 soltanto a fine 2011, con un tasso di crescita rispetto al 2010 del +11%). Fra i partecipanti ai diversi incontri, nell’Aula Giorgio Prodi dell’Università di Bologna, sono previsti fra gli altri esponenti di Rai, Mediaset, Fox, Sky, Google, Eutelsat, Telecom Italia, Sole24Ore, Repubblica, Corriere della Sera, Tiscali, Condè Nast, Agcom. E non poteva mancare la web tv che sta sbaragliando la concorrenza nel comparto artistico dalle nostre parti: già, proprio Artribune.tv, protagonista – con Santa Nastro – della sessione Barcamp di giovedì 19 aprile, alle 9.

Programma dettagliato: www.altratv.tv

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.