London Updates: qualità altalenante, non entusiasma Sunday alla prova della seconda edizione

Qualche suggestione dalla fiera Sunday, allestita anche quest’anno, il secondo, nella Westminster University di Londra. Un giro di telecamera immersivo per mostrare, anche a chi non è riuscito a passare per Londra, le caratteristiche allestitive di questa kermesse apparecchiata in un grande hangar sotterraneo gestito dalla facoltà di architettura dell’ateneo. Quest’anno, a differenza della scorsa […]

Simeti da Francesca Minini

Qualche suggestione dalla fiera Sunday, allestita anche quest’anno, il secondo, nella Westminster University di Londra. Un giro di telecamera immersivo per mostrare, anche a chi non è riuscito a passare per Londra, le caratteristiche allestitive di questa kermesse apparecchiata in un grande hangar sotterraneo gestito dalla facoltà di architettura dell’ateneo.
Quest’anno, a differenza della scorsa edizione, forse Sunday non riesce a centrare l’obbiettivo di essere il luogo prediletto della ricerca e del glamour: la qualità è troppo altalenante (buone le proposte presentate dalle italiane Francesca Minini e Supportico Lopez) e il confronto con Frieze è soverchiante. Buona, come al solito, l’atmosfera easygoing del tutto…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • quanta cozzaglia però

  • io ho preferito Tulips and roses e supportico lopez. la migliore presenza.