Nel mese di ottobre una serie di interventi artistici ha donato un nuovo volto a quattro grandi facciate delle case popolari nel cuore del 167 B, quartiere popolare della periferia est di Lecce.
Il progetto 167 Art Project nasce dalla collaborazione tra diverse realtà attive nella zona: la comunità parrocchiale di San Giovanni Battista nel quartiere Stadio insieme ai suoi abitanti e il laboratorio 167/B Street, che da oltre 10 anni costituisce un motore di ricerca e sperimentazione sull’universo dell’arte urbana.
Scopo del progetto è stato quello di creare opere d’arte che rompano gli schemi sociali, stimolino voglia di partecipazione e rispecchino il sentimento diffuso della comunità di quest’angolo di Lecce a sentirsi parte integrante della città e del suo futuro. Le opere sono state realizzate da street artist di fama internazionale come Mantra (Francia), Artez (Serbia), Julieta XLF (Spagna), Bifido dall’Italia e dal leccese Chekos’art, artista locale che con il suo murale dedicato ai due giocatori di calcio del Lecce Lorusso e Pezzella vuole rendere omaggio alla storia del calcio di Lecce e alla sua tifoseria.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.