Pop, surreale. E retrò

Una sorta di Cyberdog shop come quello di Camden Town, in miniatura e in versione art gallery in Via dei Greci a Roma. In corso le mostre di Glenn Barr, esponente del Pop Surrealismo, e della cinese Danni Shina Luo. Da MondoPOP, fino al 3 dicembre.

Glenn Barr / Danni Shinya Luo - inaugurazione della mostra presso MondoPop, Roma 2011

Sbarcano direttamente dallo spazio cosmico a MondoPOP Gallery, le Faces & SmallEpics di Glenn Barr (Livonia, 1958). L’artista americano si presenta alla prima personale europea curata da David Vecchiato con una sottile patina grigia che concorre a ricreare un’atmosfera anni ‘70, tra caschetti alla Jacqueline Kennedy e decorazioni a mo’ di tappezzeria. Celebrato come uno dei padri del Pop Surrealismo, della corrente LowBrow, perde la caratteristica erotica in favore di una fantasia più tenue e crepuscolare. La consistenza, la densità del colore, rendono ancora più spessa la superficie, lasciando intravedere il supporto ligneo.

Tra i vari gadget in vendita, c’è spazio anche per l’esposizione Soft Candy Story dell’artista cinese Danni Shinya Luo (Shangai, 1983), con la collaborazione de La Luz De Jesus Gallery di Los Angeles. Le forme aggraziate e sensuali del corpo femminile sono esaltate dal tratto sottile che lo allontana dai classici comics.

Chiara Miglietta

Roma // fino al 3 dicembre 2011
Glenn Barr – Faces & SmallEpics
a cura di David Vecchiato
Danni Shinya Luo – Soft Candy Story
Mondo Pop Gallery & Shop
Via dei Greci 30
06 36005117
[email protected]
www.mondopop.it


CONDIVIDI
Chiara Miglietta
Chiara Miglietta (Galatina, 1982) è critica d’arte e curatrice. Attualmente vive tra Roma, Lecce e Londra, con la valigia sempre pronta. Ha un master in Curatore d’Arte Contemporanea con esperienza presso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali in occasione dell’apertura del MAXXI (2009-2010). Collabora con alcune testate di settore come pubblicista, con particolare interesse verso la politica, l’attualità e l’economia dell’arte. Ha lavorato presso il Museo Chiostro del Bramante di Roma, curato la tavola rotonda Seix6 con i direttori delle Fondazioni romane (MLAC, Roma, 2010), l’evento Illuminando Lecce e l’esposizione Lumina Terrae (Lecce, 2011). Cofondatore dell’Associazione Culturale AttivArti.