Jussin Franchina

Jussin Franchina

Website: http://www.facebook.com/pages/La-Ju

Profile: Scrittrice bergamasca ascendente laziale, Jussin Franchina (1987) da più di due anni scrive per NewEntry, per se stessa e per gli altri. Probabile che non lo sappiate ma è coautrice del libro “Adolescenza. Genitori e figli in trasformazione” (2015) di Ilaria Caprioglio, edito da Il Leone Verde Edizioni. Montanara di montagna, diffidente, avara di sé, sobria e ironica, romantica insicura, pigra e serissima ma chiacchierona instancabile, Jussin “Jù” Franchina nel gennaio 2015 trasforma la rabbia in spirito e arguta leggerezza e sul numero 1 di Vanity Fair, all'interno della rubrica Lui & Lei di Irene Bernardini, pubblica una sua lettera dal titolo “Le parole aprono le cose”. Infine la decisione di aprire una pagina artista che fosse essenziale e a suo modo “classica” su Facebook, come “classica” è anche il suo essere ragazza della provincia, delle città piccole, di un paese, della montagna e, nello stesso tempo, essere capace di evocare emozioni, slanci, racconti, avventure.

Tutti gli articoli di Jussin Franchina

Burt Glinn, Fidel Castro, 1959 - Magnum Photos

I giorni più romantici di Fidel (e Burt Glinn)

Le fotografie spontanee di Fidel Castro in marcia dalla Sierra Maestra all’Havana. Così, tra spari e abbracci, nel gennaio ’59 Cuba attendeva il Líder Máximo….

Commenta
Andy Warhol, Shot Light Blue Marylin, 1964 - courtesy The Brant Foundation

Marilyn Monroe, l’intramontabile

Era il 5 agosto 1962 quando la diva per eccellenza del grande schermo abbandonava le scene per sempre. Appena 36enne. A distanza di cinquantaquattro anni…

Commenta
Ayrton Senna

Il mio nome è Ayrton e faccio il pilota

Era il 1994, un caldo 1° maggio. Fin lì era stato un fine settimana molto oscuro. Il venerdì la Jordan di Barrichello era volata, letteralmente,…

Commenta
Dennis Stock, James Dean in the rain, New York 1955

James Dean. Foto ordinarie di un talento straordinario

“Dove facciamo gli scatti?”. “Dove sei felice”. Il film “Life” – girato da Anton Corbijn – racconta i dialoghi tra il fotografo Dennis Stock e James Dean. Un rapporto che diede fama a entrambi. E che rese umano un uomo che stava per entrare nel mito….

Commenta
Un vecchio telefono a ghiera

Inpratica. La meglio gioventù. Ovvero: i vecchi son tutti da rottamare?

Certo, le energie nuove sono sempre bene accette, soprattutto in un Paese come l’Italia. Ma degli “anziani” cosa vogliamo fare? Sicuri che siano così inutili?…

Commenta
Janis di Amy Berg

The Pearl. Su Janis Joplin e la provincia americana

C’è un episodio, nel film che Amy Berg ha fatto su Janis Joplin, che ormai in pochi conoscono. È il ritorno a casa della cantante,…

Commenta
Marlon Brando ne Il padrino

Quanti ne vedete in giro come Marlon Brando?

Non c’è un’occasione particolare, un anniversario, un premio. Ma per certi personaggi non è necessaria una “scusa”. Parlare di Marlon Brando, della sua recitazione, della sua iconicità, è sempre utile. Come quando Truman Capote andò a intervistarlo e lui……

Commenta
Coco Chanel

Inpratica. Coco Chanel: la bellezza può più del dolore

Storia di Coco Chanel. Storia, cioè, di una bambina povera cresciuta dalle suore. E che mai si è fatta abbattere dalla realtà, o presunta tale. Una storia di conti e marinai, di incidenti e profumi. Così, se con questo caldo volete vestirvi solo con due gocce, saprete meglio…

Commenta