Emanuele Leone Emblema

Emanuele Leone Emblema

Profile: Emanuele Leone Emblema (Napoli, 1982) è storico dell’arte e curatore. Studi (alcuni conclusi, altri meno) in psicologia, lingue straniere, lettere classiche, storia delle religioni. Allievo e assistente di Amnon Barzel dal 2003 al 2006. Dal 2011 a oggi curatore e direttore del dipartimento didattico del Museo Emblema. Nel 2013 assistant curator al Moca di Los Angeles. Particolare predilezione per la didattica dell’arte contemporanea e l’interazione tra i percorsi museali e il mondo della scuola. Ha tenuto lezioni di storia e teoria dell’arte in accademie, gallerie, alcuni pub e centri di igiene mentale. Cerca di imparare a suonare il theremin, di tanto in tanto balbetta.

Tutti gli articoli di Emanuele Leone Emblema

Museo Madre - FamigliaMadre#2 - bambino dipinge

Metti un sabato al museo con mamma e papà. La didattica al Madre di Napoli

I bambini e l’arte contemporanea. Un rapporto tutto da costruire. La capiscono davvero? Qual è il miglior approccio per guidarli alla scoperta di una mostra? Quali parole usare e come dirle? Ce lo spiegano il direttore del Madre di Napoli, Andrea Viliani, gli operatori museali e naturalmente le voci dei bambini. Abbiamo visitato assieme a loro la mostra dedicata a Lucio Amelio….

Commenta
MANN - bambini e operatori tra le gambe di marmo

Metti un sabato al museo con mamma e papà. La didattica al Mann di Napoli

Quanto funziona la didattica nei musei italiani? Le opinioni dei bambini, dei loro genitori e degli operatori museali. Un sabato pomeriggio al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, fra statue antiche, bambini vocianti, cazzuole di carta e palloncini colorati. E così inizia una nuova inchiesta di Artribune….

Commenta
Simone Pappalardo e Gianni Trovalusci, Fields II - workshop e performance al MAXXI, Roma 2014 - 4

Paesaggi sonori e manici di scopa. Un workshop al Maxxi

“Fields II”, ovvero un workshop e una performance dedicati alle sonorità contemporanee. L’organizzazione è del dipartimento educativo del Maxxi, insieme ai musicisti Simone Pappalardo e Gianni Trovalusci….

Commenta