I Magnifici 9 New York. Alla ricerca dei toni forti

Il giro per le mostre più interessanti della settimana inizia con un fuoco d’artificio di luci e colori e termina con la dolcezza della poesia. Panultimo appuntamento estivo per “I Magnifici 9”, la nostra rubrica settimanale dedicata agli opening newyorkesi.

Kitch ipnotico. Tavolozze brillanti come un caleidoscopio, collage pop-ironici e installazioni che s’illuminano alla luce di wood. Cosi si presenta la mostra Birth of a Legend di Cameron Gray. I sensi sono sovraeccitati da tutto questo colore scoppiettante: non resta che lasciarsi trascinare dalla folla che in fretta ha riempito le sale della Mike Weiss Gallery.
www.mikeweissgallery.com

Standards & Horizons @ Paul Kolker Gallery
Standards & Horizons @ Paul Kolker Gallery

Sorprese dal sotterraneo. Non ci si aspetta una galleria cosi grande e ben curata nel sotterraneo dell’edificio che ospita una concessionaria di macchine di lusso e una trentina di gallerie rinomate. È la luce la protagonista della serata, messa in scena attraverso teche specchianti e colori riflettenti. Si rivela anche illuminante scoprire che l’artista è lo stesso gallerista, Paul Kolker, una scelta che a giudicare dal numero dei visitatori funziona alla grande.
www.paulkolker.com

MFA National Competion @ First Street Gallery
MFA National Competion @ First Street Gallery

Giovani e coraggiosi. Con grande piacere andiamo a visitare MFA National Competion, mostra ospitata dalla First Street Gallery. Dalla pittura alla scultura, dall’installazione al video, le opere esposte sono davvero molto accattivanti facendoci augurare ai numerosi artisti una carriera in ascesa.
www.firststreetgallery.net

Woman in Charge! @ Soho20 Gallery
Woman in Charge! @ Soho20 Gallery

Tempo di investire. Non in denaro, bensì nella collaborazione tra donne. Sotto questo motto è nata Woman in Charge!, una mostra sulla leadership al femminile. La Soho20 Gallery cerca così non solo di onorare il femminismo nel mondo dell’arte, ma celebra anche il suo anniversario quarantennale.
www.soho20gallery.com

Summer show @ Debuck Gallery
Summer show @ Debuck Gallery

Nuovo spazio, nuove frontiere. Spazio nuovo di pacca per la Debuck Gallery, che si è trasferita da un piano alto a queste sale a livello della strada. Il Summer Show, una mostra collettiva degli artisti della galleria, vuole spianare la strada alle mostre autunnali e pone l’accento sulla ricerca verso il contemporaneo che la galleria ha intrapreso dal 2010.
www.debuckgallery.com

Catch As Catch Can @ Margareth Thatcher Gallery
Catch As Catch Can @ Margareth Thatcher Gallery

Cogli l’attimo, ma anche le opere d’arte. Direttamente dagli studi degli artisti arrivano queste opere dai toni decisi e dalle forme insolite. Catch As Catch Can mette in scena diciotto artisti che ravvivano le sale e aumentano la voglia di estate.
www.thatcherprojects.com

What are you looking for? @ 247365
What are you looking for? @ 247365

Sorprese dal Donut District. Ci troviamo presso twentyfourseventhreesixtyfive, uno spazio autogestito da giovani artisti/curatori che sta riscuotendo sempre più successo. Al Freeman, Annie Pearlman, Adrianne Rubenstein, Jennifer Sullivan, Shut Up, Weirdo hanno allestito le opere in diverse sale, di cui una completamente rivestita di polistirolo isolante. Gli spettatori si fermano curiosi per capire le informazioni e dettagli che le opere celano, inducendo agli altri a chiedere What are you looking for?
www.twentyfourseventhreesixtyfive.biz

Doomed to be free @ triplecanopy
Doomed to be free @ triplecanopy

Una serata di lettura. Triplecanopy, piattaforma per progetti curatoriali, online magazine e workspace condiviso, ci invita a Doomed to Be Free, una serata di letture, proiezioni e una tavola rotonda sulla pubblicazione Death is Elsewhere di Bas Jan Ader. Il pubblico è cosi vasto che non si riesce ad entrare nella sala. Assistiamo quindi all’evento da fuori sulla punta dei piedi per non perderci gli interventi di personaggi del calibro di Matthew Day Jackson, Alexander Dumbadze e Xaviera Simmons.
www.canopycanopycanopy.com

Reading @ Cheim & Read
Reading @ Cheim & Read

L’incanto delle parole. Nella storica galleria Cheim &Read si tiene una serata di poesia sull’arte contemporanea. The Active Voice vede la presenza di scrittori come Charles Bernstein, Mary Jo Bang, Mónica de la Torre, Marjorie Welish e David Reed. Parole ed espressioni, versi e canti lodano l’arte ed echeggiano nelle sale che ospitano ancora la straordinaria mostra sulla pittura astratta Reinventing Abstraction, aperta per tutto agosto.
www.cheimread.com


Sarah Corona

CONDIVIDI
Sarah Corona
Specializzata nell'art management e nella ricerca, si interessa di nuovi media e tecnologia nell'arte contemporanea e la giovane produzione artistica, rendendo i suoi studi pubblici attraverso testi, recensioni, interviste, mostre ed eventi in Italia, in Germania e a New York.