Concha de Amor a Livorno in Contemporanea: funi, corde, lacci e spaghi in cortocircuito

Corde e fili per intrecciare storie di luoghi e persone. In un magazzino abbandonato tra marmi, grate, lampioni e busti di pietra, una performance collettiva ha ridato vita allo spazio, creando una rete di contatti.

Print pagePDF pageEmail page

Livorno in Contemporanea è una piattaforma annuale dedicata all’arte contemporanea che si tiene nella città toscana. Durante l’evento si realizzano interventi artistici che coinvolgono territorio e abitanti in visioni e interpretazioni alternative del quotidiano. Concha de Amor è uno dei quattro progetti pensati per l’edizione 2015, opera di Claudia Losi a cura di Alessandra Poggianti.
Si tratta di una performance collettiva, dove il lavoro muta lo spazio simbolico. Concha de Amor letteralmente significa “conchiglia d’amore”. In certe aree dell’America Latina l’espressione indica gruppi di donne che chiacchierano, mentre si dedicano alle faccende quotidiane. Il pubblico che ha preso parte alla performance ha annodato e intrecciato corde e cordoncini su un groviglio di funi portanti, preparate al mattino: un garbuglio di fili che rappresenta anche i legami che si creano, tra le persone che intervengono e il luogo dove agiscono. Claudia Losi orienta la sua ricerca artistica sui sistemi simbolici tradizionali che regolano la collettività. Il tempo e lo spazio diventano un luogo astratto di riflessione e costruzione del senso. L’artista insieme con Alessandro Ceresoli, il gruppo A12, Jimmi Durham, Maria Thereza Alves e Pietro Gaglianò sono stati i protagonisti di questa prima edizione supportata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Livorno, le associazioni culturali Carico Massimo e React e da una stretta collaborazione con il Centro per l’Arte Luigi Pecci, all’interno del progetto regionale Cantiere Toscana Contemporanea.
Qui un estratto dell’intervento, documentato dal regista Daniele Signaroldi.

– Federica Polidoro

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community