Si chiama Minimum, ma non fatevi ingannare dal nome. Il 28 dicembre apre a Palermo un nuovo spazio dedicato allo studio e alla promozione della fotografia

Print pagePDF pageEmail page

Mompileri-Mascalucia (CT), aprile 2012. L'incontro di preghiera con la veggente Marija Pavlonic al Santuario della Madonna della Sciara. ©Simone Donati-TerraProject

Mompileri-Mascalucia (CT), aprile 2012. L’incontro di preghiera con la veggente Marija Pavlonic al Santuario della Madonna della Sciara. ©Simone Donati-TerraProject

Una cosa è certa: negli ultimi tempi Palermo è in fermento. Dopo l’inaugurazione del Caffè Internazionale di Stefania Galegati Shines, apre i battenti un nuovo spazio artistico, nel cuore del centro storico della città, esclusivamente dedicato alla fotografia. Concepito come un “contenitore mezzo pieno”, Minimum nasce dalla volontà dei fotografi Valentino Bellini e Roberto Boccaccino di creare una piattaforma di incontro e confronto aperto ad appassionati e professionisti del settore.
Minimum, nonostante l’essenzialità del nome, è studio, laboratorio, spazio espositivo, libreria ed emeroteca di pubblica consultazione. È un luogo in cui i promotori hanno intenzione di sviluppare i propri progetti, creare sinergie con il territorio e mettere in pratica il frutto delle loro esperienze in giro per il mondo. Progetto ambizioso e coraggioso, con i due fotografi consapevoli delle difficoltà, ma anche delle potenzialità che è in grado di offrire il territorio: oltre ad accogliere personaggi del panorama internazionale, sarà dedicata particolare attenzione all’approfondimento e alla promozione della fotografia siciliana.
Lo spazio inaugurerà lunedì 28 dicembre con la presentazione del libro Hotel Immagine, un’indagine fotografica condotta da Simone Donati (Firenze, 1977) sull’immaginario collettivo italiano contemporaneo, fatto di miti, icone e comportamenti rituali che il fotografo toscano ha riscontrato in fenomeni di massa relativi alla politica, alla religione, allo sport e alla musica. Inoltre si parlerà dei lavori e dei prossimi progetti di TerraProject, il collettivo di fotografia documentaria di cui Donati è uno dei fondatori. Martedì 29 è prevista una sessione gratuita di lettura portfolio con Simone Donati, Michela Palermo e Gianni Cipriano. In attesa dell’apertura, ecco in anteprima qualche immagine di Minimum e gli scatti di Simone Donati per Hotel Immagine

– Desirée Maida

 

 

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community