L’arte apre il Giubileo a San Pietro. Da Yann Arthus Bertrand a Steve McCurry, spettacolari proiezioni luminose sul cupolone: ecco qualche anteprima

Print pagePDF pageEmail page

Fiat Lux, illuminare la nostra casa comune, Basilica di San Pietro

Da Sebastião Salgado a Yann Arthus Bertrand, a Steve McCurry. E poi Howard Hall, Greg Huglin, David Doubilet, Joel Sartore, Chris Jordan, Shawn Heinrichs. C’è praticamente tutto il meglio della fotografia e cinematografia dedicata all’uomo, alla terra, alla natura, alla vita: e non poteva essere diversamente, per un appuntamento atteso ed ecumenico come il Giubileo.
Già, neanche l’arte poteva mancare l’occasione di celebrare il grande appuntamento voluto da Papa Francesco: ed ecco allora che all’inaugurazione a Roma – dopo la solenne apertura della Porta Santa – arriva anche il momento della grande creatività: con una serie di spettacolari proiezioni – titolo Fiat Lux: illuminare la nostra casa comune – sulla facciata e sulla cupola della basilica di San Pietro, realizzate grazie al World bank group, alla Vulcan production del cofondatore di Microsoft Paul Allen, alla fondazione Li Ka-shing e a Okeanos.
Appuntamento martedì 8 dicembre dalle 19 alle 22: noi abbiamo trovato in rete alcune immagini delle prove generali, eccole nella fotogallery…

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community