Tutto Oliviero Toscani, a Palazzo Barberini. È il grande fotografo l’ospite a Roma di Massimiliano Finazzer Flory per Il Gioco Serio dell’Arte

Print pagePDF pageEmail page

Oliviero Toscani

Oliviero Toscani

Chi sarà il protagonista, il 23 novembre alle 18, del primo incontro della nuova edizione de Il Gioco Serio dell’Arte? Ecco qualche indizio. Suo padre è stato il primo fotoreporter del Corriere della Sera. Ha raccontato con l’obiettivo il mondo e le nuove tendenze. Il suo lavoro è stato esposto alla Biennale di Venezia, alla Triennale di Milano e in molte altre occasioni. Ha fondato il centro di Comunicazione Moderna “La Sterpaia” e la factory Fabrica. Uno dei suoi progetti recenti più interessanti è “razza umana”, che racconta come siamo fatti con la fotografia.
È Oliviero Toscani, che sarà in conversazione a Palazzo Barberini di Roma con Massimiliano Finazzer Flory, curatore dell’iniziativa. Ripartono, infatti, gli incontri con Il Gioco Serio dell’Arte a cura de Il Gioco del Lotto con il grande divo della fotografia, conosciuto in tutto il mondo per le sue campagne pubblicitarie e le sue fotografie per la moda. Si racconterà in una serata ad ingresso libero (fino ad esaurimento posti). Il programma di incontri ha in passato ospitato un’artista come Vanessa Beecroft, il critico e curatore Philippe Daverio e registi quali Spike Lee, Carlo Verdone e Paolo Sorrentino, tra le molte altre star che hanno “calcato il palco” di Palazzo Barberini.

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community