Gillo Dorfles firma la nuova serie di tazzine della illy Art Collection. Ispirandosi a motivi decorativi di fine anni ’30. Ecco le foto delle neo arrivate

Print pagePDF pageEmail page

Gillo Dorfles, illy Art Collection 3

Gillo Dorfles, illy Art Collection

Dopo le tazzine di Yoko Ono, incrinate e riparate usando l’oro come collante, come vuole l’antica arte giapponese del Kintsugi, la illy Art Collection si arricchisce di una nuova serie d’autore, stavolta firmata da un gigante italiano: Gillo Dorfles, 105 anni, critico d’arte, intellettuale trasversale, immenso, ma anche – non molti lo sanno – artista.
L’occasione è Gillo Dorfles. Essere nel tempo, la prima grande antologica che il Macro di Roma gli dedica dal 27 novembre al 30 marzo 2016, di cui la Illy è sponsor. “Con Gillo Dorfles sentiamo di aver molto in comune: le stesse origini cittadine, l’amore per l’arte e il design, un certo modo di guardare verso il futuro con occhio oggettivo ma nello stesso tempo sognatore”, spiega Andrea Illy, presidente e amministratore delegato dell’azienda. “È stato dunque con grande gioia che abbiamo deciso di partecipare alla mostra e non potevamo perdere quest’occasione per chiedergli di firmare, da autore, una illy Art Collection, la collezione di tazzine che annovera da oltre 20 anni i più grandi esponenti dell’arte contemporanea”.
Nelle nuove tazzine, segni archetipi si ripetono, riprendendo dei motivi per tessuti che Dorfles aveva realizzato su carta tra il 1937 e il 1940, con la tecnica della tempera grassa all’uovo. La collezione sarà disponibile a partire da febbraio 2016 nei punti vendita illy e sul sito. Intanto, eccola nelle nostre immagini…

www.illy.com

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community