Flavio De Marco. Cartoline romane e pop up

Ex Elettrofonica, Roma – fino al 25 settembre 2015. Colosseo, Fontana di Trevi, Piazza Navona… Le mete più turistiche di Roma sono ritratte da artisti sconosciuti. E su queste opere interviene Flavio De Marco: con colori, colate, griglie, pop up.

Print pagePDF pageEmail page

Flavio De Marco – Asterismo

Flavio De Marco – Asterismo

Arrivato a Roma come un turista ma poi trasferitosi nel 2008, Flavio De Marco (Lecce, 1975) si trova davanti una città “intrappolata” nelle cartoline piatte e già pronte destinate ai turisti. Da questo modo di rappresentare la città nasce l’idea di Asterismo. Le opere in mostra sono state create in due momenti separati: alcune nel 2008, altre in occasione di questa personale. Le rappresentazioni sono tutte tele o stampe già esistenti: si vede infatti la firma di altri artisti, sconosciuti, alla base dell’opera. De Marco le rielabora a modo suo: ci disegna, le sporca, le dipinge con colori sgargianti, inserisce simboli legati all’era digitale come i pop up, segno della manipolazione 2.0. L’opera che ne esce fuori è una Roma completamente diversa da quella che si immagina o da quella che si è abituati a riconoscere nei suoi monumenti più famosi: Colosseo, Fontana di Trevi e molti altri.

Valentina Gasperini

Roma // fino 25 settembre 2015
Flavio De Marco – Asterismo
EX ELETTROFONICA
Vicolo di Sant’Onofrio 10
06 64760163
[email protected]
www.exelettrofonica.com

MORE INFO:
http://www.artribune.com/dettaglio/evento/45297/flavio-de-marco-asterismo/

Prima di commentare, consulta le nostre norme per la community