Biennale Arte di Venezia 2022. Ecco come sarà la giuria internazionale

Provengono da Stati Uniti, Italia, Venezuela, Repubblica del Camerun e Germania i giurati appena nominati dal Cda della Biennale di Venezia, incaricati di assegnare i prestigiosi Leoni. Ecco chi sono

È stata nominata la lista dei giurati che assegneranno i Leoni veneziani alla prossima Biennale Arte, in programma dal 23 aprile al 27 novembre 2022 all’insegna de Il latte dei sogni, il tema scelto dalla curatrice Cecilia Alemani per la 59. Mostra Internazionale d’Arte. È un elenco di nomi di alto profilo, all’insegna delle intersezioni tra arti e della performing art, quello stilato dal Cda della Biennale di Venezia, su proposta della curatrice.

IL COMITATO DELLA GIURIA INTERNAZIONALE DELLA BIENNALE ARTE DI VENEZIA 2022

Un parterre di professionisti che include, in qualità di presidente, la direttrice degli affari curatoriali presso il Whitney Museum of American Art Adrienne Edwards e l’italiano Lorenzo Giusti, attuale direttore della GAMEC di Bergamo, che si è distinto per aver trasformato uno dei più bei progetti digitali di epoca Covid-19, Radio GAMeC, in manifestazione live. Oltre a Julieta GonzálezBonaventure Soh Bejeng NdikungSusanne Pfeffer: a loro il compito di conferire il Leone d’Oro per la miglior Partecipazione Nazionale, il Leone d’Oro per il miglior partecipante dell’Esposizione Internazionale Il latte dei sogni, il Leone d’Argento per un promettente giovane partecipante dell’Esposizione Internazionale Il latte dei sogni e di assegnare un massimo di una menzione speciale alle Partecipazioni Nazionali e un massimo di due menzioni speciali ai partecipanti alla Mostra Internazionale Il latte dei sogni. In attesa della cerimonia di premiazione e inaugurazione della Biennale Arte 2022, che si terrà sabato 23 aprile 2022 a Ca’ Giustinian, sede della Biennale di Venezia, vediamo nel dettaglio chi sono i giurati…

– Claudia Giraud

www.biennale.org

1. ADRIENNE EDWARDS

Adrienne Edwards

Adrienne Edwards (United States) è Engell Speyer Curator e direttrice degli affari curatoriali presso il Whitney Museum of American Art, nonché co-curatrice della Whitney Biennial 2022. In precedenza, è stata curatrice di Performa a New York e curatrice generale del Walker Art Center di Minneapolis. Oltre a incarichi di performance interdisciplinari e progetti curatoriali, Edwards ha insegnato Storia dell’arte e Visual Studies alla New York University e alla New School e scrive per un’ampia gamma di pubblicazioni.

2. LORENZO GIUSTI

Lorenzo Giusti – Ph. C Daniela Zedda

Lorenzo Giusti (Prato, 1977) è direttore della GAMeC di Bergamo. Storico dell’arte e curatore, dal 2012 al 2017 è stato direttore del Museo MAN di Nuoro. Ha organizzato mostre e curato cataloghi dedicati a importanti personalità artistiche del XX secolo nonché ad autrici e autori contemporanei, collaborando con numerose istituzioni italiane e internazionali. È presidente di AMACI – Associazione dei musei d’arte contemporanea italiani.

3. JULIETA GONZÁLEZ

Julieta Gonzalez

Julieta González (Venezuela) è direttrice artistica dell’Instituto Inhotim in Brasile. Curatrice e ricercatrice, opera all’intersezione tra antropologia, cibernetica, architettura, ecologia, ambiente costruito e arti visive. Ha ricoperto incarichi curatoriali presso importanti istituzioni tra cui Tate Modern, Londra; Museo Tamayo, Città del Messico; Museu de Arte de São Paulo (MASP); The Bronx Museum, New York; Museo de Bellas Artes de Caracas. Ha organizzato e co-organizzato oltre sessanta mostre e ha pubblicato numerosi saggi in cataloghi di mostre e pubblicazioni periodiche.

4. BONAVENTURE SOH BEJENG NDIKUNG

Bonaventure Soh Bejeng Ndikung by Olaf Kosinsky fonte Wikimedia

Bonaventure Soh Bejeng Ndikung (Yaoundé, Repubblica del Camerun, 1977) già attivo in Documenta14, è curatore free lance, scrittore e biotecnologo. Fondatore e direttore artistico di SAVVY Contemporary a Berlino, è anche direttore artistico di sonsbeek 20–24, mostra quadriennale di arte contemporanea ad Arnhem, nei Paesi Bassi. Insegna al Master of Arts in Strategie spaziali della Weißensee Kunsthochschule di Berlino. Dal 2023 assumerà il ruolo di direttore presso Haus der Kulturen der Welt (HKW) a Berlino.

5. SUSANNE PFEFFER

Susanne Pfeffer photo ©Angela Bergling

Susanne Pfeffer (Hagen, 1973) è direttrice del MUSEUM MMK FÜR MODERNE KUNST di Francoforte. È stata direttrice del Fridericianum (2013-2017); curatrice capo del KW Institute for Contemporary Art (2007-2012); curatrice e consigliere del MoMA PS1 di New York; direttrice artistica della Künstlerhaus Brema (2004-2006). Pfeffer ha curato il padiglione svizzero alla Biennale Arte 2015. Curatrice del padiglione tedesco alla Biennale Arte 2017, ha ricevuto con l’artista Anne Imhof il Leone d’Oro per la migliore Partecipazione Nazionale.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).