Mostra del Cinema di Venezia, ecco tutti i premi. Miglior film è The Woman who Left di Lav Diaz

Migliore regia ex aequo a La region Savaje regia di Amat Escalante e Paradise regia di Andrei Konchalovsky

Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Emma Stone, La La Land, regia di Damien Chazelle
Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a Emma Stone, La La Land, regia di Damien Chazelle

L’edizione numero 73 della Mostra Internazionale del Cinema volge alla conclusione. Nell’atmosfera glamour e decadente del Lido, dove il fuggi fuggi dell’ultimo giorno è tutt’uno con l’adrenalina dell’attesa, è finalmente giunto il momento della cerimonia di premiazione, condotta dall’attrice Sonia Bergamasco, madrina del Festival. La giuria presieduta da Sam Mendes ha in parte confermato i pronostici che in questi giorni circolavano ed ha premiato pellicole che anche noi abbiamo tenuto d’occhio, come Liberami di Federica di Giacomo, Jackie di Pablo Larraín, La La Land di Damien Chazelle. Con qualche sorpresa spiazzante, in tipico mood Venezia.

Leone d’Oro per il miglior film a: The Woman who Left, regia di Lav Diaz
Migliore regia ex aequo a: La region Savaje regia di Amat Escalante, Paradise regia di Andrei Konchalovsky
Leone d’argento – Gran Premio della Giuria a: Nocturnal Animals, regia di Tom Ford
Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile a: Emma Stone, La La Land, regia di Damien Chazelle
Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a: Oscar Martinez, El Ciutadano Ilustre, regia di Mariano Cohn, Gaston Duprat
Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore emergente a: Paula Beer, Frantz, regia di Francois Ozon
Premio per la Migliore Sceneggiatura a: Noah Hoppenheim, Jackie, regia di Pablo Larraín
Premio Speciale della Giuria a: The Bad Batch, regia di Ana Lily Amirpour
Leone del Futuro, Opera Prima – “Luigi De Laurentiis” a: The Last of Us, regia di Ala Eddine Slim
Miglior Film Restaurato: Break up-l’uomo dei cinque palloni, regia di Marco Ferreri
Sezione Orizzonti – Miglior Cortometraggio: La Voz Perdida, regia di Marcelo Martinessi
Sezione Orizzonti – Miglior Sceneggiatura: Ku Qian (Bitter Money), regia di Wang Bing
Sezione Orizzonti – Migliore Interpretazione Maschile: Nuno Lopes, Sao Jorge, regia di Marco Martins
Sezione Orizzonti – Migliore Interpretazione Femminile: Ruth Diaz, The Fury of a Patient Man, regia di Raul Arevalo
Sezione Orizzonti – Premio Speciale a: Big Big World, regia di Reha Erdem
Sezione Orizzonti – Miglior Regia a: Home, regia di Fien Troch
Sezione Orizzonti – Miglior Film a: Liberami, regia di Federica di Giacomo

Ora aspettiamo le uscite in sala, per scoprire se il verdetto dei giurati troverà riscontro in pubblico e botteghino. Con l’augurio che anche le produzioni indipendenti e le rarità delle cinematografie internazionali più interessanti trovino una reale distribuzione, amplificate dal riverbero della laguna.

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.