Al Maxxi 70 anni di Italia in 150 fotografie. Ne parla in video il ministro Franceschini

Per celebrare i 70 anni della nascita della Repubblica italiana, il Maxxi di Roma mette in mostra lo sguardo sul Belpaese di 40 maestri della fotografia internazionale. Intervista video al ministro Franceschini


150 immagini dell’Italia, realizzate da 40 maestri della fotografia internazionale. Così il Museo Maxxi a Roma sceglie di celebrare i 70 anni della nascita della Repubblica italiana: fra paesaggi sublimi e altri compromessi dal degrado, città ideali e periferie abusate, architetture d’autore e spazi urbani ai margini. L’Italia che ci guarda, come recita il titolo che inizia con Extraordinary Visions: e come legge la mostra il ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini – presente alla preview – nell’intervista video rilasciata ad Artribune che trovate in pagina.

Della mostra vi racconteremo in altra sede: delle sezioni come Res Publica, Paesaggi Contemporanei, Città Comunità Lavoro. E di come sono state interpretate da maestri come Letizia Battaglia, Gianni Berengo Gardin, Mimmo Jodice, Mustafa Sabbagh, Ferdinando Scianna, Ugo Mulas, Mario Cresci, o più giovani come Alterazioni video, Tommaso Bonaventura, Alessandro Imbriaco e Fabio Severo, Andrea Botto, Silvia Camporesi. Per ora vi lasciamo alle parole del ministro e alla ricca fotogallery dalla preview…

Dal 2 giugno al 23 ottobre 2016
Maxxi
Via Guido Reni 4a – Roma
www.fondazionemaxxi.it

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.