Lo Strillone: entra a pieno regime su Corriere della Sera il Madre targato Andrea Viliani. E poi Joana Vasconcelos a Firenze, l’epopea dei teatri occupati, polemiche su Evita per il Padiglione Argentina alla Biennale…

La nuova vita del MADRE su Corriere della Sera, che mette in evidenza l’imperativo del neo-direttore Andrea Viliani: creare connessione tra città, territorio e Storia. Sul tema anche La Stampa, che prima di spostarsi al Museo Gucci di Firenze per la personale di Joana Vasconcelos punta l’accento sull’intervento con cui Mario Garcia Torres celebra al […]

Quotidiani
Quotidiani

La nuova vita del MADRE su Corriere della Sera, che mette in evidenza l’imperativo del neo-direttore Andrea Viliani: creare connessione tra città, territorio e Storia. Sul tema anche La Stampa, che prima di spostarsi al Museo Gucci di Firenze per la personale di Joana Vasconcelos punta l’accento sull’intervento con cui Mario Garcia Torres celebra al museo partenopeo la memoria di Alighiero Boetti.

Polemica a Buenos Aires per il Padiglione Argentina alla Biennale di Venezia: Il Giornale riporta le perplessità della stampa locale sull’integrazione istituzionale all’installazione di Nicola Costantino, con l’ultimo ambiente occupato dai video “ufficiali” sulla vita di Evita. Quando la protesta si fa istituto: La Repubblica racconta l’indagine con cui Silvia Jop passa in rassegna la parabola dei teatri occupati, partendo dal valle di Roma e finendo a Venezia e Messina.

Meraviglie a cielo aperto su Il Fatto Quotidiano: Tomaso Montanari invita alla scoperta del paesaggio urbano di Ostuni, tra gioielli tardogotici e stupori barocchi.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.