Un’opera d’arte unica, personalizzata, tascabile. The Blank, il network bergamasco, lancia Art Passport, un passaporto per timbri d’artista. E cerca donatori

Art Passport – The Blank The Blank, un’associazione in continuo fermento. A partire dalle giornate di Art Date, manifestazione lanciata nel 2011, l’art network bergamasco ha messo in rete oltre 27 istituzioni, project space e gallerie locali, attivi nel campo del contemporaneo. Adesso, The Blank torna all’attacco con il Passaporto dell’arte, iniziativa pensata per far […]

Art Passport 2012 - The Blank
Art Passport – The Blank

The Blank, un’associazione in continuo fermento. A partire dalle giornate di Art Date, manifestazione lanciata nel 2011, l’art network bergamasco ha messo in rete oltre 27 istituzioni, project space e gallerie locali, attivi nel campo del contemporaneo. Adesso, The Blank torna all’attacco con il Passaporto dell’arte, iniziativa pensata per far catturare agli amanti del feticcio da collezione.
Un prototipo, che potrebbe diventare realtà. Tra crowdsourcing e crowdfunding, il progetto lancia una sfida ai potenziali donatori: qualora si dovesse raggiungere il primo goal, fissato a 10mila euro, Art Passport sarà attivato a livello nazionale, con alcune importanti istituzioni culturali del Paese. Il raggiungimento della quota consentirà di realizzare il progetto grafico e di stampare gli stilosissimi passaporti. Ogni visitatore potrà collezionare sul proprio i timbri creati dagli artisti che rappresentano le istituzioni coinvolte: collezionandoli, vedrà comporsi tra le sue mani un’originale opera unica, personalizzata.

La quota di attivazione del secondo step corrisponde a 20mila euro e punta alla creazione di uno stesso circuito-format, ma sul piano internazionale. Con l’obiettivo 3, infine – 40mila euro – si prevede l’avvio di una piccola start-up aziendale, per garantire al progetto autonomia e sviluppo economico; un catalogo a tiratura limitata conterrà inoltre le riproduzioni di tutti i timbri d’artista, con le schede tecniche delle istituzioni e le gallerie partecipanti.
Il Passaporto dell’arte è uno strumento pensato per fare rete, chiamando a raccolta tutti i potenziali interessati, disposti ad investire, così da attivare nuove collaborazioni; ad oggi il progetto ha un sito internet, con tanto di testimonial, una pagina facebook e un video promozionale. A breve The Blank attiverà anche gustose cene con alcuni degli artisti invitati: la prima, prevista per sabato 23 febbraio 2013, vedrà Cécile B. Evans in veste di cuoca. Sotto con le prenotazioni…

www.artpassport.it
www.theblank.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Silvia Scaravaggi
Operatrice culturale e curatrice indipendente. Si è laureata con Sandra Lischi all'Università di Pisa in Teoria e tecniche dei mezzi di comunicazione audiovisiva; ha approfondito lo studio dei nuovi media durante il Socrates all’Universiteit van Amsterdam. Ha collaborato con Aiace Milano alla realizzazione di alcune edizioni di Invideo - mostra internazionale di video e cinema oltre, e di Technè05 - viaggio nel mondo delle videoinstallazioni. Dal 2005 al 2015 ha lavorato al'Assessorato alla Cultura della Provincia di Cremona, principalmente per la realizzazione del Distretto Culturale, con Fondazione Cariplo, collaborando alle fasi di progettazione, gestione e rendicontazione di progetto. È referente dell’Ufficio Attività culturali del Comune di Crema e coordina il progetto #ccsacontemporaneo dedicato agli artisti under35. La sua ricerca si concentra prevalentemente su arte e politica, nuovi media e rapporto tra arte, scienza e nuove tecnologie. Dal 2005 scrive d’arte e firma per Artribune, digicult.it e precedentemente Exibart.