Chiamata per l’Arte. Si avvicinano gli stati generali convocati dall’Amaci al Maxxi, ecco l’appello di Giacinto Di Pietrantonio

  Artribune– per non smentirsi – ve l’aveva annunciato per prima, già lo scorso 5 settembre: l’Amaci (l’associazione dei musei d’arte contemporanea italiani) non resta a guardare. A guardare la crisi dei musei, i centri d’arte chiusi, i professionisti in fuga verso l’estero. E a deciso di farsi sentire in forze, organizzando una specie di […]

Giacinto Di Pietrantonio
Giacinto Di Pietrantonio

 

Artribune– per non smentirsi – ve l’aveva annunciato per prima, già lo scorso 5 settembre: l’Amaci (l’associazione dei musei d’arte contemporanea italiani) non resta a guardare. A guardare la crisi dei musei, i centri d’arte chiusi, i professionisti in fuga verso l’estero. E a deciso di farsi sentire in forze, organizzando una specie di stati generali al Maxxi, un barcamp dove ci saranno, a dire la loro, tutti gli “attori”, dai critici agli storici dell’arte, docenti, giornalisti, grafici, designer, curatori, studenti, amministratori, imprenditori. Il titolo sarà Chiamata per l’Arte, l’appuntamento il 29 settembre, in Piazza Boetti. Ve l’avevamo annunciato, appunto: ma ora arriva l’accorato invito che tramite Artribune vi vuole rinnovare – alla sua maniera, con il suo approccio unico – Giacinto Di Pietrantonio, direttore della Gamec di Bergamo ed attivissimo animatore della stessa Amaci. A lui la parola…

Ehi Tu! Si, dico proprio a te! Sai che l’Amaci (associazione musei d’arte moderna a contemporanea italiani) ha indetto una Chiamata per l’Arte a Roma sabato 29 settembre dalle ore 12 alle ore 18 presso la piazza del Maxxi in via Guido Reni per un’assemblea aperta a tutti gli addetti ai lavori dell’arte?
Ci incontriamo per una manifestazione di artisti, galleristi, curatori, direttori di musei, critici, giornalisti, collezionisti, trasportatori, assicuratori, restauratori, artigiani, architetti, conservatori, comunicatori, educatori, grafici, designer, studenti, amministratori locali, rappresentanti di imprese, associazioni e cooperative, e tutti quanti operano a vario titolo e a ogni livello nel settore dell’arte contemporanea nel nostro Paese per una giornata di mobilitazione, per discutere della gravità della situazione che tutti insieme ci troviamo a dover affrontare.
Ora lo sai, e quindi non puoi mancare! Vieni a dire cosa pensi della situazione critica in cui versa l’arte, il comparto del contemporaneo, e più in generale l’intero settore della cultura nel nostro Paese. In che modo pensi che possiamo intervenire per uscire da questa situazione di crisi. Quale l’apporto costruttivo e concreto alla sopravvivenza e alla crescita di un settore per troppo tempo lasciato in balia di se stesso”.

Sabato 29 settembre 2012 – dalle 12.00 alle 18.00
Maxxi – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo – Roma
www.amaci.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.