Roma Updates: come è andata la fiera d’arte contemporanea della capitale? Non bene, come tutte le altre fiere del 2012 d’altro canto. Ecco i galleristi cosa ne dicono

Dopo l’andamento non certo confortante di Artissima, le delusioni di Arte Fiera e l’incespicare di MiArt, anche Roma Contemporary non è stata da meno: la fiera non è andata bene. Il quadro economico del paese è indecente, quello che molti chiamano terrorismo fiscale (ma che in realtà consiste nel cercare di far pagare le tasse […]

Enrico Astuni


Dopo l’andamento non certo confortante di Artissima, le delusioni di Arte Fiera e l’incespicare di MiArt, anche Roma Contemporary non è stata da meno: la fiera non è andata bene. Il quadro economico del paese è indecente, quello che molti chiamano terrorismo fiscale (ma che in realtà consiste nel cercare di far pagare le tasse ai malefici fuorilegge che non le han mai pagate) spinge molti a non farsi vedere, a non esporsi, a non uscire di casa, sicuramente a non comprare un bene che -almeno in Italia- è battezzato alla stregua del lusso come l’opera d’arte. La portata di tutto ciò lo abbiamo chiesta ad alcuni dei galleristi, veri protagonisti della fiera. Nel filmato qualche spunto dalle loro opinioni.

www.romacontemporary.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.