New York Updates: si può aprire, far nascere e chiudere uno spazio nella Grande Mela in una settimana tonda tonda? Ci ha provato e ci è riuscita, nel Lower East, Sarah Corona. Qui ci racconta tutto

Aprire una pop up gallery a New York, tenerla aperta solo la settimana dell’Armory e poi chiuderla esattamente sette giorni dopo aver avuto la possibilità (e l’idea) di realizzarla. Sembra una di quelle storie da b-movie americano, quelle balle sulla Grande Mela che dà a tutti una possibilità. E invece è la reale realtà come […]

Aprire una pop up gallery a New York, tenerla aperta solo la settimana dell’Armory e poi chiuderla esattamente sette giorni dopo aver avuto la possibilità (e l’idea) di realizzarla. Sembra una di quelle storie da b-movie americano, quelle balle sulla Grande Mela che dà a tutti una possibilità. E invece è la reale realtà come documenta il nostro esclusivo filmato. Protagonista Sarah Corona, da molti anni alla Galleria Astuni al fianco del grande Enrico, oggi a New York per i canonici tre mesi investiti a muovere qualche passo nel cuore del mondo dell’arte globale. Tra uno studio visit e una collaborazione con una non profit per una importante mostra nel Bronx (No Longer Empty, si chiama la non profit. Ve ne parleremo), si accorge di uno spazio in affitto sotto casa, nello strategico cross tra Ludlow e Broome street, insomma nel cuore del Lower East Village, la zona delle gallerie più di ricerca di New York City. Il resto ce lo spiega Sarah nel filmato: un’offerta al broker immobiliare andata buca, una successiva offerta alla proprietaria andata bene, affitto dello spazio per una settimana, due giorni per imbiancare e allestire e cinque giorni di esposizione.

Non è una galleria, ma un pop up space nato per lavorare con gli artisti. E se qualcuno, come ci auguriamo, vorrà comprare un’opera è direttamente a loro che deve rivolgersi” ci tiene a precisare la Corona, ma intanto mezza città parla della nuova galleria Crown e di come abbia fatto, in una settimana tonda tonda, a trovare gli artisti, scrivere il comunicato stampa e inviarlo a tutti, incaricare un fotografo professionista di documentare tutto, mettere a lavoro una stagista, realizzare il sito web, preparare l’opening e il party per venerdì approfittando del grande mondo di passaggio in città durante la Armory Art Week… Storie di una New York da stereotipo che invece è vera più che mai: se hai voglia di farlo, puoi farlo!

Party: venerdì 9 marzo 2012 – ore 18.00
Dal 7 all’11 marzo 2012
Sarah Crown
243 Broome Str – NY
Brie Ruais – Pooneh Maghazehe –  Nadja Verena Marcin
New Good World è presente con un video speciale (http://newgoodworld.com)
[email protected]


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.