Luigi Ontani Tour. Il Castello di Rivoli esporta la grande personale prima in Francia, poi in Svizzera: ecco la gallery delle opere pronte per Digione

Che succede al Castello di Rivoli? Sulle turbolenze ai vertici del museo, che per un periodo hanno tenuto banco quasi quotidianamente, è calata una coltre di silenzio, forse perché le cronache si sono occupate di altre questioni piemontesi, dalla presidenza della Fondazione Torino Musei alla direzione di Artissima (ne abbiamo appena parlato, domani dovrebbe essere […]

PinOcchio, 1981

Che succede al Castello di Rivoli? Sulle turbolenze ai vertici del museo, che per un periodo hanno tenuto banco quasi quotidianamente, è calata una coltre di silenzio, forse perché le cronache si sono occupate di altre questioni piemontesi, dalla presidenza della Fondazione Torino Musei alla direzione di Artissima (ne abbiamo appena parlato, domani dovrebbe essere il giorno del grande verdetto: tenete d’occhio Artribune, cercheremo di informarvi in real time!).
Ma ora arriva la zampata del leone: forse aderendo alla surreale affermazione di Renato Barilli nel recente incontro durante Arte Fiera – “Lui è un nostro prodotto da esportazione” -, il museo zitto zitto gioca sullo scacchiere internazionale, esportando la grande mostra di Luigi Ontani, allestita a Rivoli fino allo scorso 20 novembre, verso il Consortium di Digione, per poi trasferirla dal 6 aprile alla mitica Kunsthalle di Berna. Ancora conferme, e di grande livello, per l’artista, in attesa di vedere se la fondazione a lui dedicata presso la Rocchetta Mattei di Grizzana Morandi prenderà forma in tempi rapidi. Tornando alla mostra, chi l’ha vista nello step italiano, magari gradisce un ripassino: per gli altri, oltre al consiglio di una puntata primaverile in Francia, c’è una ricca fotogallery di Artribune con le opere presenti…

Inaugurazione: sabato 11 febbraio 2012 – ore 15.00
Dall’11 febbraio al 25 marzo 2012
37 rue de Longvic 21000 Dijon (France)
www.leconsortium.fr


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.