Il 2012 della Fondazione Bevilacqua La Masa? Ve lo facciamo raccontare direttamente da Angela Vettese. Domani su Artribune l’intervista esclusiva, qui un assaggio…

Giovani artisti, collaborazioni con rilevanti istituzioni culturali italiane (il DOCVA) e internazionali, mostre sulla trasversalità sessuali, fino a personali di grandi artisti. Questo in due parole il 2012 della Fondazione Bevilacqua La Masa, delineato dal presidente Angela Vettese nell’incontro avvenuto a Milano nella sede della SEC. Nello specifico la critica – con la quale domani […]

Angela Vettese
Angela Vettese

Giovani artisti, collaborazioni con rilevanti istituzioni culturali italiane (il DOCVA) e internazionali, mostre sulla trasversalità sessuali, fino a personali di grandi artisti. Questo in due parole il 2012 della Fondazione Bevilacqua La Masa, delineato dal presidente Angela Vettese nell’incontro avvenuto a Milano nella sede della SEC. Nello specifico la critica – con la quale domani Artribune vi proporrà un’intervista esclusiva su questo, e su molto altro – ha delineato l’attività con i giovani artisti dei 12 atelier, che ogni anno configurano sono protagonisti di almeno due mostre, due pubblicazioni e moltissime studio visits. Per quanto riguarda il rapporto tra la fondazione veneziana e il Teatro La Fenice, la Vettese ha annunciato che Stefano Arienti creerà una coreografia nel contesto di un festival sperimentale di danza; e avrà una propria personale negli spazi della Fondazione, accanto a nomi come quelli di Grazia Toderi, William Kentridge, Rebecca Horn, Kim Sooja e Jana Sterbac.
Un’altra personale in programma sarà quella di Elisabetta di Maggio, mentre proprio Venezia sarà protagonista delle fotografie di Axel Hutte, che ha già trascorso un lungo periodo nelle foresterie per vivere a contatto con la città. In primavera verrà allestito un convegno sulla luce, in collaborazione con molte università italiane, e sarà rinnovata la collaborazione con il Camden Art Center di Londra, mentre si sta lavorando per riuscire a realizzare la mostra già programmata di Zoe Leonard.

– Ginevra Bria

www.bevilacqualamasa.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.