Artepronotav. Ovvero una mostra a Torino mette di fronte artisti pro o contro la Tav. Ma all’inaugurazione però si pensa solo a magnà…

Certe volte prima di scrivere capita di fermarsi a riflettere: ma sarà giusta la mia impressione? Non rischio di esprimere solo il mio punto di vista, certamente fallibile? Poi però ci sono i documenti, che magari ti danno una mano e sostenerlo. Insomma: alzi una mano il primo che nelle foto che pubblichiamo qui sotto, […]

Torino, Palazzo Bertalazone di San Fermo, l’inaugurazione della mostra Artepronotav

Certe volte prima di scrivere capita di fermarsi a riflettere: ma sarà giusta la mia impressione? Non rischio di esprimere solo il mio punto di vista, certamente fallibile? Poi però ci sono i documenti, che magari ti danno una mano e sostenerlo. Insomma: alzi una mano il primo che nelle foto che pubblichiamo qui sotto, vede un visitatore interessato alle opere esposte, piuttosto che al buffet, che pare pure ricco e gradito.
Magari è uno scherzo giocato dalle scelte del fotografo, e prima di questo momento tutti erano interessatissimi alla mostra, che peraltro mette insieme anche ottimi artisti. Però da queste immagini – forniteci dagli stessi organizzatori – tutti paiono più attirati dagli gnocchetti…
Dove siamo? A Torino, a Palazzo Bertalazone di San Fermo, e l’appuntamento è pure curioso: si inaugura la mostra Artepronotav, organizzata in collaborazione con movimenti di lotta no-tav ed i comitati contro i tagli alla cultura, vuole “costruire una piattaforma di incontro e dialogo per chi è PRO e per chi è CONTRO la Tav, per discuterne pacificamente attraverso il linguaggio artistico”. Tra gli artisti nomi importanti come Piero Gilardi, Daniele Galliano, Giulia Caira, Paolo Grassino, Francesco Sena, Coniglio Viola, Luciano Massari, Turi Rapisarda. Ma si sa, da queste parti si mangia bene…

Fino al 25 ottobre 2011
Palazzo Bertalazone di San Fermo
Via San Francesco d’Assisi 14 – Torino
www.palazzobertalazone.com


Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.