Roma Updates: quando la moglie va in fiera. Cosa fanno le gallerie che non sono al Mattatoio? E per chi non s’accontenta di The Road c’è pure il brunch collettivo

Ma come passeranno il weekend le gallerie non presenti alla Fiera? Combinandone di cotte e di crude, un po’ come Tom Ewell, il marito sedotto da Marilyn di Quando la moglie è in vacanza. Ecco, così, una raffica di inaugurazioni che vanno ad affiancarsi agli eventi di The Road, a dimostrazione che tutto il sistema […]

Ma come passeranno il weekend le gallerie non presenti alla Fiera? Combinandone di cotte e di crude, un po’ come Tom Ewell, il marito sedotto da Marilyn di Quando la moglie è in vacanza. Ecco, così, una raffica di inaugurazioni che vanno ad affiancarsi agli eventi di The Road, a dimostrazione che tutto il sistema intende indossare il vestito buono per questo fine settimana. Non poche le gallerie che hanno optato per il vernissage nei giorni d’apertura della fiera, in quelli immediatamente precedenti o in quelli successivi: One Piece, Il Polittico, Sala 1, Edarcom Europa, Limen 895, 6° Senso Art Gallery, Ex Elettrofonica, Furini, Rosso20Sette, Galleria Pentart, L.I.ART, Ex Roma Club, L’Attico, Giacomo Guidi senza dimenticare la Fondazione Volume! e l’Instituto Cervantes. C’è anche chi ha fatto lo stakanovista: è la Z20, presente con un box in fiera, ma con un’inaugurazione sulle spalle il 3 maggio…
Finita qui? Manco per idea. Già si scaldano i motori e gli stomaci per la mattinata di sabato quando ben diciassette gallerie offriranno agli art-lovers un attesissimo brunch.

– Saverio Verini

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Saverio Verini
Saverio Verini (1985) è curatore di progetti espositivi, festival, cicli di incontri legati all’arte e alla cultura contemporanea. Ha all’attivo collaborazioni con istituzioni quali Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, MACRO, Accademia di Francia a Roma – Villa Medici, American Academy in Rome, Fondazione Ermanno Casoli, Fondazione Pastificio Cerere, Istituto Polacco di Roma, Civitella Ranieri Foundation. Attualmente si occupa del coordinamento mostre della Fondazione Memmo di Roma. Nel 2018 ha pubblicato per PostmediaBooks la monografia “Roberto Fassone. Quasi tutti i racconti”.